Pubblicità ( sput, sput )

Lo so biasimatemi, guardo la tivù mentre sono a tavola. Anzi la seguo così tanto da rompere i timpani ai miei figli se non smettono di parlare, quando ascolto l’unico telegiornale della giornata all’ora di pranzo – un’ora di pranzo che vira piuttosto verso l’ora di merenda… e che volete farci, siamo levantini!! Sicchè il totem è acceso e a quell’ora passa, naturalmente e più che mai, la pubblicità maledetta. Oggi, mentre ero lì con un tortiglione a metà strada, ecco che appare come una nemesi lo scarico otturato. Bene, se una volta il messaggio si limitava alla descrizione e lasciava libero sfogo all’immaginazione dell’utente che doveva, pindaricamente, figurarsi quell’insieme poltiglioso e/o tufagno che va ad ingrossare gli scarichi di ogni casa che si rispetti, adesso i maledetti pubblicitari sono passati ai fatti! E mentre tortigliavo il tortiglione, ecco in primissimo piano lo schifo del tubo che irrideva al mio pasto sugoso! Bleah,  profondissimo disgusto! Per non parlare poi di quell’altra pubblicità a base di batteri obesi, abitanti di cavi alveari stipati sotto il bordo del water, che tentano una sortita di fortuna al primo avvicinarsi del fatidico gel alla varechina atomica!! Sput e doppio sput. Tenterò un telegiornale a tarda ora, perlomeno lì sono in fase sonnacchiosa e i batteri non se ne avranno a male se chiudo gli occhi e buonanotte!

Annunci

41 thoughts on “Pubblicità ( sput, sput )

  1. Maggie May...be 11 gennaio 2011 / 18:53

    Per me lo spot peggiore è quello dello sciroppo per la tosse che ti libera del muco che ti opprime i bronchi/polmoni… sotto forma di mostriciattolo verde che ti salta addosso mentre dormi… DISGUSTORAMA!!!

    • mizaar 11 gennaio 2011 / 19:52

      perchè il cinghiale sullo stomaco dove lo metti? ( certo certo, sullo stomaco naturalmente! 😀 )

      • micmonta 11 gennaio 2011 / 22:06

        No, il cinghiale è fantastico dài !
        Casomai lo scoiattolo che dava aria all’intestino causando una mezza glaciazione solo perché masticava le vigorsol mi faceva un po’ più senso…

      • mizaar 12 gennaio 2011 / 19:23

        è vero michele, m’ero scordata quella dello scoiattolo! schif, schif 😀

  2. duhangst 11 gennaio 2011 / 18:59

    Ma come fanno a vendere i prodotti con ste pubblicità.. Me lo domando sempre più spesso..

    • mizaar 11 gennaio 2011 / 19:56

      si vede che non vai a fare la spesa du’ ! 🙂
      più le pubblicità sono orripilanti, più incidono nella corteccia cerebrale delle povere e confuse massaie, sob! 😦

  3. giusymar 11 gennaio 2011 / 19:18

    Io invece ho visto una pubblicità meravigliosa oggi.
    Ho visto la nuova pubblicità di George Clooney….uauuuhhh!
    A dire il vero chi ha avuto l’idea dello spot…fa caga…. ma lui…lui è sublime.
    Sono rimasta talmente entustiasta di vederlo…che la mandibola non voleva più salire.
    Io non sono mai stata appassionata di un cantante o sportivo…non ho mai gridato stravolta ai concerti….Mah George….
    George sì mi fa sognare!!!!!!!!!

    • mizaar 11 gennaio 2011 / 19:57

      ahhhhhhhhh chi lo dici! 😀

      • mizaar 12 gennaio 2011 / 19:24

        l’ho vista giusy, proprio ieri sera. che tenero, il giuggiolone! 😀

      • mizaar 29 febbraio 2012 / 20:34

        per fortuna c’è george! 😀

    • mizaar 11 gennaio 2011 / 19:58

      ariel i batteri non li sopporto, accipicchia! 😀

      • arielisolabella 11 gennaio 2011 / 22:58

        e che ti vedo mentre ci pensi e quatta quatta vai a buttare un po’di candeggina………..

      • mizaar 12 gennaio 2011 / 20:12

        be’ in effetti mi impegno in questo senso! 😀

  4. emilia 11 gennaio 2011 / 20:12

    Vuoi provare il telegiornale della sera?? …li al massimo ti può capitare di vedere le modelle del “Campari”, di “Acqua di Gioia”, di “Gioielli Pomellato” e “Giulietta” quella “Fatta della materia con cui son fatti i sogni….” scoprirai che è più facile sentirsi “batteri” al loro confronto che guardando dentro un water 🙂
    Un abbraccio.

    • mizaar 11 gennaio 2011 / 20:14

      neanche le modelle piripì piripò, sopporto! 😀
      ciao emilia, ricambio con affetto il tuo abbraccio 😀

  5. Bruno 11 gennaio 2011 / 21:53

    Ohibò, sembra che tutti si siano scordati di quella della diarrea 😦
    Certo che ti ricordo (e non per associazione con la pubblicità suddetta, eh eh…) e ti metto subito nel blogroll 🙂

    • mizaar 12 gennaio 2011 / 19:25

      grazie bruno, bentrovato, ti aggiungo anch’io! 😀

  6. Lilla ... 12 gennaio 2011 / 11:55

    se le inventano di tutto pur di farci fare le diete!!! ma niente … nonostante ne siamo disgustate, continuiamo a tortigliare tortiglioni!!
    (io ieri sera ero alle prese con le ‘mezze maniche’ alla amatriciana … slurp … e nemmeno vedere germi e batteri vomitosi mi avrebbero fatto andare storto il boccone!!) 😉

    • mizaar 12 gennaio 2011 / 19:26

      stelilla, molla la ricetta della perfetta amatriciana! 😀

      • Lilla ... 12 gennaio 2011 / 21:05

        credo che la ‘perfetta amatriciana’ non sia proprio così … perciò ti lascio la ricetta della “LillAmatriciana”:
        metto in padella un po’ di olio con una mezza cipolla tagliata sottile, ed un po’ di peperoncino, mi faccio tagliare un paio di fette di guanciale (di circa 1.5 cm) che riduco a dadini e li faccio andare per un paio di minuti insieme al resto (non devono diventare croccanti, devono rimanere morbidi) poi aggiungo un paio di scatole di pelati, aggiungo il sale, mescolo, metto il coperchio e faccio andare per una mezzoretta a fuoco moderato, tolgo il coperchio e faccio ‘ritirare’ un po’ il sughetto (non deve rimanere acquoso) … scolo la pasta al dente (ci andrebbero i bucatini o gli spaghetti … ma ti assicuro che con la pasta corta, è buonissima) la verso nella padella, mescolo il tutto aggiungendo abbondante parmiggiano (credo che nell’originale ci vada il pecorino ma a me non piace) … e mangio!! 🙂
        prova e fammi sapere …

      • mizaar 12 gennaio 2011 / 21:10

        grazie cara, proverò ma con qualche deliberata modifica! niente peperoncino, purtroppo 😦

      • Lilla ... 12 gennaio 2011 / 21:41

        sono andata a verificare l’originale:
        mettono il pepe (non il peperoncino), il pecorino (come pensavo) e sfumano il guanciale con un po’ di vino (una volta l’ho messo perchè me lo aveva suggerito la mia compagna di banco, pma il risultato non mi è piaciuto come quando non lo metto) …
        puoi provare anche così (togliendo pure il pepe se ti da fastidio) … 🙂

      • mizaar 13 gennaio 2011 / 17:35

        il vino con il guanciale mi sembra ” stonato ” finirò per non metterlo. il pepe, be’ quello se lo aggiugerà chi ne ha voglia 😀
        grazie ste’ sei una cuoca super!

      • Lilla ... 13 gennaio 2011 / 19:27

        a dire il vero la cucina non è il mio forte … ma alcuni piatti (soprattutto primi, perchè ne sono golosa!!), mi vengono bene!! 🙂
        anche se pure nella ricetta di ‘giallozafferano’ aggiungono il vino (come la mia compagna di banco), io … la trovo più gustosa senza!

      • paperi si nasce 14 gennaio 2011 / 18:47

        A pensarci bene, solo voi riuscite a girare un post sulle pubblicità disgustose in un forum sull’amatriciana… 😀

      • mizaar 14 gennaio 2011 / 20:15

        sennò a che serve un blog? 😀

    • mizaar 13 gennaio 2011 / 20:11

      la tua compagna di banco è una cuoca ‘mbriacona! 😀

      • Lilla ... 17 gennaio 2011 / 21:31

        ‘mbriacona??? no, no (non mi sembra) … è una cuoca ipocondriaca … ma non c’entra con l’amatriciana … 🙂

        UIDBA:
        @FEDERICO: che c’è, preferisci la carbonara????

  7. paperi si nasce 12 gennaio 2011 / 21:23

    Effettivamente guardare la pubblicità mentre pranzi fa correre rischi elevatissimi… Fra quelli di genere analogo, hai presente gli spot dei deodoranti per ambienti che lasciano ipotizzare tanfi mefitici?
    Comunque, hai notato che quei batteri prima erano più simpatici? Secondo me la gente si impietosiva… Adesso li hanno fatti davvero orridi! 🙂
    Inoltre, io continuo a non capire quel prodotto che tu hai citato: che senso ha mettere (se ho capito bene) una poltiglia permanentemente attaccata DENTRO il water a scopo igienico? Non è a sua volta ricettacolo di schifezze varie? Boh….

    • mizaar 12 gennaio 2011 / 21:25

      queste sono domande esistenziali, mio caro, che vale la pena ponderare 😀 😛

      • mizaar 12 gennaio 2011 / 21:26

        hai, comunque, perfettamente ragione! 😀

  8. Harielle 13 gennaio 2011 / 21:51

    Ho notato che le pubblicità dei prodotti di pulizia diventano sempre più esplicite…bleah :S

  9. Sonja A. 18 gennaio 2011 / 20:21

    Se non è il water è la dentiera, se non è la dentiera è il muco….
    Il bello è che a tarda sera la pubblicità viene ridotta drasticamente in quantità e qualitativamente parlando è un po’ più accettabile.
    Le porcherie le lanciano da metà mattina, in poi…. -_-

    • mizaar 19 gennaio 2011 / 18:08

      giusto all’ora di pranzo c’è l’exploit! 😦

  10. fab 29 febbraio 2012 / 11:16

    non avevo letto il post prima: ringrazio la sorte di non essere in zona pranzo…confesso, ho uno stomaco molto suscettibile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...