Blogger cuochi/ le ricette dal web

E’ arrivata come fosse una catena alimentare 😀 inviata da Drimer – l’amico sognatore. L’indicazione era quella di scrivere una ricetta culinaria e di reinviarla al secondo nome indicato nella e@mail. Avevo come secondo nome Elisa che corre coi lupi. Lei ha ” beneficiato ” della mia ricetta del polpettone. Dopo avrei dovuto girare lo stesso invito ad altri amici, cosa che ho puntualmente fatto. Di seguito ho ricevuto molte altre ricette, perlopiù dolci, ma adesso mi arrivano nuovamente richieste di partecipare alla catena. Basta, ho esaurito l’elenco non ne ho più amici da coinvolgere all’uopo! 😀 Sicchè vi giro qui quello che m’è arrivato. E non approfittate del fatto che siete in prova: potrebbe costare caro alla vostra eventuale dieta!!!

Torta Pinguì ( di Katia C. )
 
Ingredienti:
 
3 uova
150g  farina
150g zucchero
¾  bicchiere di olio di semi
¾  bicchiere di latte
4  cucchiai colmi di cacao amaro
1 busta di vanillina
1 busta di lievito per dolci
1 vasetto di nutella
Panna da montare 
 
Procedimento: In una terrina mescolare il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungere le uova, olio e latte. Miscelare la farina, il cacao amaro, il lievito e la vanillina. Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata. Infornare in forno caldo per circa 20 minuti a 180°.
Lasciare raffreddare su una griglia e farcire con nutella e panna montata.
Guarnire all’esterno con la panna montata. 
 
Commento di Katia: QUESTA TORTA è MITICA 😀
 
 
 Pasta con il sugo di pomodorini freschi ( di Federico S.)
 
Ingredienti:

– Spaghetti (o bavette, o vermicelli) secondo fame (non meno di centodieci grammi, direi io…)
– Uno spicchio d’aglio a persona
– Olio extravergine d’oliva
– pomodorini (tre o quattro per persona) meglio se freschi, ma anche quelli in barattolo    vanno bene.
– un paio di foglioline di basilico fresco
 
Procedimento:
Mentre l’acqua (abbondante, mi raccomando) per lessare la pasta sta quasi per bollire, mettere in una padella larga l’olio (dipende dai gusti, per quanto mi riguarda un paio di millimetri vanno bene) con fuoco vivace ma non altissimo. Quando l’olio è ben caldo, buttare l’aglio tagliato a pezzetti.
Lasciarlo imbiondire (non bruciare, mi raccomando…) e quindi buttare i pomodorini preventivamente tagliati in tre-quattro parti e parzialmente schiacciati. Attenzione agli schizzi e alle esplosioni che, oltre a rendere complicato il ripristino delle condizioni di decenza della zona piano cottura, possono provocare dolorose ustioni- Mescolare il contenuto della padella, schiacciando i pomodorini e dopo un po’ togliere l’aglio. Assaggiare il sugo per capire di quanto sale (fino) necessiti.
La cottura deve durare relativamente poco, non oltre 6-8 minuti, e comunque il sughetto non deve diventare scuro. poco prima della fine, buttare nella padella qualche fogliolina di basilico sminuzzata. Spegnere quando si ritiene che la cottura sia ultimata.
Nel frattempo, far lessare al dente la pasta e scolarla molto bene. Riaccendere il fuoco sotto il sugo, e buttare dentro la pasta scolata. Mescolare bene. Servire. Aggiungere un’ulteriore fogliolina di basilico fresco.

Commento del Papero: PS: com’è difficile raccontare una cosa così semplice… Mi sa che ho sbagliato tutto…
 
 
 
Petto di pollo ai peperoni ( di Francesca P. )
 
Ingredienti:
– petto di pollo
– peperoni rossi (o del colore che vuoi)
– dado granulare
– besciamella
– olio 
 
Procedimento:
Pulire e tagliare a quadratini i peperoni.
Mettere un filo d’olio nella padella e far rosolare i peperoni.
Aggiungere un po’ di dado granulare ed acqua tiepida e lasciare cuocere fino a che i peperoni non sono quasi cotti.
Aggiungere i petti di pollo (a fette intere o tagliati a listarelle… a seconda del gusto personale) e far cuocere.
Quando è tutto cotto, aggiustare di sale e unire la besciamella. lasciare andare una decina di minuti per far insaporire tutto.
 
Commento di Francesca:  da fare è una stupidata ma a noi piace molto… ^__^  beh, buon appetito!
 
 
 
Polpettone di tonno ( di Marco C. )
 
Ingredienti: 
4 cucchiaiate di pan grattato 
1 uovo
200 gr. di tonno sgocciolato
parmigiano grattugiato
sale e pepe q.b.
noce moscata
 
Procedimento:
In una terrina bagnare con un brodo di dado bollente il pane grattato. Condire con sale, pepe e noce moscata: Mescolare l’uovo intero, il parmigiano e il tonno sgocciolato e schiacciato con una forchetta. Avvolgere il composto ottenuto in carta stagnola, dandogli la forma di un polpettone. Cuocere per 20 minuti in acqua bollente. Lasciare raffredare e tagliarlo a fette. 
 
Commento di Marco: Ciao, Marco 
Suggerimento mio: si potrebbe accompagnare con una buona insalatona mista o con un purè di patate – ma solo in inverno!
 
 
 
 
Salame di cioccolato ( di Susanna Maggie May be )
 
Ingredienti:
 
125g burro
130g zucchero
1 uovo intero
150g biscotti secchi
75g cacao ca
80g mandorle (1 bustina)
1 cucchiaio di rum
 
Procedimento: 
Tostare in forno le mandorle. Nel frattempo lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero; una volta che saranno ben amalgamati aggiungere l’uovo intero e mescolare bene fino ad ottenere un composto soffice. Tritare grossolanamente i biscotti secchi e aggiungerli al composto insieme al cacao e alla mandorle tostate. Per ultimo aggiungere il rum e mescolare il tutto.
Versare il composto così ottenuto su carta da forno e stenderlo fino a dargli la caratteristica forma del salame. Avvolgere il salame in carta stagnola per mantenere la forma e fare riposare almeno 4 ore in frigorifero.
 
 
 
Ricetta della pizza ( di Claudio Chit )
 
Ingredienti:
– 330gr farina
– 200ml acqua
– 1/2 panetto di lievito
– 1 cucchiaio d’olio
– 1 cucchiaino di sale
– 1 cucchiaino di zucchero
 
Procedimento: Non indicato
 
Suggerimento mio: Fate come sapete fare! 😀
 
 
 
Lombate di maiale o di vitella al forno gratinate con contorno di melanzane ( di Nocciolina )
 
Le lombate vengono impanate solamente con pangrattato condito bene con sale e pepe, poste nella teglia del forno con un filino di olio sopra, forno a 200° e…il gioco è fatto! rimangono morbide all’interno e croccanti e saporite all’esterno, Le melanzane vengono tagliate in fette rotonde non troppo sottili, si dispongono nella teglia una per una e vengono condite con del passato di pomodoro aromatizzato con sale pepe e olio, preparato in precedenza, poi si infornano e quando sono quasi cotte (non ci vuole molto, ma si vede ad occhio la cottura, dipende dal forno) si coprono con della mozzarella, tritata, a fettine a dadini o secondo i gusti! A chi piace, la mozzarella può essere sostituita con altro formaggio a piacimento, tipo sottilette, galbanino ecc.
 
Commento di Nocciolina: Cena gustosa e veloce!!!
 
 
Pasta con fiori di zucca ( di Mosquito )
 
Ingredienti
10 Fiori di zucca
4/5 alici sott’olio
1 spicchio d’aglio
Olio
Latte q.b. 
 
Pulire i fiori di zucca e farli a striscioline (se sono troppo lunghe
consiglio di tagliarle a metà)
Mentre si cuoce la pasta (il tipo che preferite), soffriggete l’aglio con le
alici (avendo cura di coprire il tegame per non schizzarvi).
Togliete l’aglio appena si sarà imbiondito, abbassate la fiamma e aggiungete i
fiori tagliati.
Appena questi si saranno ammorbiditi aggiungete il latte. Si formerà una
cremina che non deve bollire troppo.
Scolate la pasta e ripassatela nel tegame e il gioco è fatto.
Chi lo gradisce può aggiungere del parmigiano grattugiato.
 
Commento di Mosquito: BUON APPETITO 
 
 
Petto di Pollo all’arancia per due persone ( di Rosalva C. )Ingredienti:
-250 gr di petto di pollo
– un cipollotto
– il succo di due arance bionde
– sale e pepe verde in grani.
Preparazione:
Rosalate il cipollotto con un pò d’olio, aggiungete il petto di pollo tagliato a cubetti e fatelo rosolare, una volta rosolato aggiungete il succo delle arance, salate e pepate e portate a termine la cottura.
 
Commento di Rosalva: Buon Appettito 😉
 
 
Torta fresca di Ricotta alle Fragole ( di Stefania )
 
Ingredienti per 6-8 persone:
 
3 dischi di pandispagna (80gr, farina 80gr fecola di patate, 6 uova, 180gr zucchero, 1/2bustina lievito vanigliato, sale)
400gr di ricotta
150gr di zucchero
vanillina
250gr fragole
250gr zucchero a velo
sale
 
Per il pandispagna:
Sgusciare le uova intere in una ciotola unire lo zucchero e un pizzico di sale, frullare a lungo con uno sbattitore elettrico a frusta (almeno un quarto d’ora) in modo che si formi molta aria all’interno dell’impasto, alla fine di si deve presentare come una crema spumosa e di colore giallo chiaro.Unire poco alla volta la farina e la fecola di patate mescolate insieme (facendole cadere da uhn setaccio) e mescolare lentamente dall’alto verso il basso con un cucchiaio di legno.Imburrare ed infarinare uno stampo di 26cm (o se preferite rivestitelo con carta da forno), versare l’impasto cercando di livellarlo bene ed infornare a forno già caldo (170/180 gradi).Cottura circa 30-40 min (ogni forno cuoce a modo suo…)
Per la crema:
Lavorare la ricotta con lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale fino ad ottenere una crema omogenea e lasciare riposare in frigo per il tempo di cottura della torta.Lavare, asciugare e tagliare a cubetti le fragole ed immergerle nella crema.Una volta raffredata la torta, tagliarla in tre dischi.Un disco adagiatelo sul fondo della teglia che avete usato per cuocerla, con il secondo disco fare delle strisce e disporle a foderare le pareti della teglia stessa formando una specie di contenitore.Versate all’interno la crema di ricotta e fragole e ricoprire il tutto con il terzo disco di pandispagna.Lasciare riposare il dolce almeno 3 ore in frigorifero.
Per la decorazione:
Preparare una glassa sciogliendo 4 cucchiai d’acqua nello zucchero a velo, ricoprire la torta e decorare con le fragole.
 
Commento di Stefania: Buon appetito golosoni!
 
 

 
 
Riso alla disperata ( di Franz )
 
Ingredienti:
riso, arachidi tostate, curcuma, aglio secco (liofilizzato o in polvere), peperoncino secco (sminuzzato o in polvere), olio d’oliva.
Sbucciare le arachidi: almeno venti semi per piatto.
Fare bollire l’opportuna quantità di riso, salando l’acqua senza abbondare .
Mischiare le arachidi con il riso bollito.
Spolverare con un’abbondante quantità di curcuma, di aglio sbriciolato finemente e di peperoncino.
Amalgamare il tutto con una buona quantità di olio d’oliva.
 
Commento di Franz: Slurp.
 
 
Mascarpone alle fragole  ( di Benni )
 
5 etti di fragole
5 etti mascarpone
4 uova
1 etto di amaretti
Pavesini
Zucchero
 
Lascia macerare le fragole con lo zucchero qualche ora per creare del succo.Poi separa il succo dalle fragole e frulla le fragole.Monta gli albumi a neve e aggiungi 3 cucchiai di zucchero e metà mascarpone.Fai la stessa cosa con i rossi e l’altra metà di mascarpone.Fodera la ciotola con i pavesini imbevuti di succo di fragola.Versa la parte bianca, poi fai un altro strato di pavesini con le fragole, metti parte degli amaretti sbriciolati e fragole frullate.Versa la parte gialla e nel caso tu abbia ancora bianco fai ancora un altro strato.Metti in frigo e prima di mangiarlo decoralo con fragole fresche!
 
Commento di Benni: Sarà uno spettacolo soprattutto per i bambini!!!!!
 
 
 
Sarde su un letto di patate ( di Rosaria C. )
 
Ingredienti per 4 persone
1 kg di sarde fresche
500 gr di patate
vino bianco
pomodorini
origano
pane grattugiato
olio, sale 
 
Una ricetta semplice per far ritrovare a chi è stato in Sicilia i sapori della vacanza.Pulite e aprite a libro le sarde.
Tagliare a sottili fettine rotonde le patate (per essere certi che non restino crude potete anche utilizzarle bollite, ma il sapore non sarà lo stesso) e fatene un letto in un teglia dove avrete già messo un filo d’olio.
Adagiatevi le sarde, spruzzatele di vino bianco, cospargetele di pan grattato, e mettete qua e là capperi e pomodorini di Pachino.
Mettete in forno caldo per 15/20 minuti, poco prima di sfornare se volete aggiungete e anche dell’origano (se lo mettete dall’inizio rischia di lasciare un sapore amarognolo).

Commento di Rosaria: E’ semplice e molto appetitosa, spero ti piaccia.
 
 

 
Torta salata agli asparagi ( di Susanna Maggie May be )
 
 
 
Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
150g asparagi
150g piselli (io ho usato quelli precotti, una lattina di quelle piccole)
150g pancetta affumicata
2 uova intere
250g mascarpone
un cucchiaio di latte
sale, noce moscata

Tagliare a striscioline la pancetta e farla rosolare in una padella antiaderente senza aggiungere grassi. Quando sarà cotta togliere la pancetta e mettere nella stessa padella a rosolare per qualche minuto gli asparagi puliti e tagliati a rondelle (ad eccezione delle punte che devono essere lasciate più lunghe). Terminare la cottura degli asparagi coprendo con acqua bollente e lasciando evaporare.
Nel frattempo sbattere con una frusta le uova con il latte e insaporire con il sale e la noce moscata.  Aggiungere il mascarpone e amalgamare lentamente con la frusta.
Stendere la pasta sfoglia in una tortiera ricoperta di carta forno, bucherellarne il fondo poi distribuire sul fondo la pancetta affumicata e i piselli; coprire con le uova sbattute con il mascarpone e per ultimi gli asparagi. Cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.
 
Torta sbriciolata alla ricotta e al cioccolato fondente ( di Marco ” Un po’ di mondo “ )
 
 
Ingredienti per la base
 
300 gr. di farina
100 gr. di zucchero
100 gr. di burro
1 uovo
una bustina di lievito per dolci ( io uso il cremone di tartaro perchè al contrario delle Marie Rose e degli Angioletti non contiene polifosfati )
1 pizzico di sale

 
 
Ingredienti per il ripieno
 
1/2 kg di ricotta ( io uso quella di pecora biologica )
150 gr. di zucchero
100 gr. di cioccolato fondente ( io uso le tevolette Mascao biologico del commercio equo e solidale )
 
Mescolare la farina, il lievito, lo zucchero e il sale. Unire il burro fuso e l’uovo, mescolando il tutto con le mani fino ad ottenere delle grosse briciole. Dividere il composto in due parti (3/4 per la base e 1/4 per la copertura della torta). Nel frattempo mescolare la ricotta con lo zucchero e la cioccolata tritata a grosse scaglie.
 
In una teglia imburrata o nello stampo al silicone mettere i 3/4 della base, livellare e mettere sopra il ripieno di ricotta e cioccolato. Coprire il tutto col restante quarto di  briciole  e cuocere  per mezz’ora in forno a 180°. Buon appetito!
 
 
p.s. la ricetta originale prevede anche l’impiego della vanillina, che io non uso… Un giorno vi spiegherò come viene  fatta la vanillina, così smetterete di usarla anche voi…
 
 
Una ricetta di Susy per l’otto marzo
 
Regalo la “ricetta” da me inventata per questa serata, sperando che sia più utile di tanti fiorellini che riempiono di polvere gialla le nostre case.
Per ricordare i pallini gialli della mimosa ho utilizzato il mio ingrediente preferito quando devo smaltire degli “avanzi”: il cous cous!
Ho fatto sbollentare due foglie di verza tagliate a striscioline dopo averle private della nervatura centrale. Intanto ho fatto rosolare uno scalogno in una padella, una volta appassito ho aggiunto alcuni pomodorini secchi tagliati a pezzettini e ho aggiunto dei ceci lessati; ho fatto insaporire il tutto poi ho aggiunto anche la verza e ho fatto saltare tutto insieme un paio di minuti. Nel frattempo ho aggiunto al cous cous l’acqua di cottura della verza e l’ho mescolato bene con una forchetta affinchè si sgranasse e infine ho aggiunto la verza, i ceci e i pomodorini secchi. Un filo d’olio, un po’ di pepe bianco e d’accompagnamento un buon cocktail di prosecco e ananas…
 
 

5 thoughts on “Blogger cuochi/ le ricette dal web

  1. katia 25 giugno 2011 / 10:46

    wow, che meraviglia questa sezione dedicata alla cucina 😀
    PS: la torta pinguì è veramente mitica, ribadisco ehehe ma non vedo l’ora di provare le altre ricette 😀

    • mizaar 29 giugno 2011 / 19:07

      katia, sono benvenute anche altre ricette! 😀

    • mizaar 13 luglio 2011 / 19:30

      non m’ero resa conto di questo commento!
      perchè non dovevo pubblicarle? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...