Questo vento agita anche me

Il vento, trastullo dei poeti. Capaci di sortire, in suo onore, ogni specie di romanticheria – il vento che scompiglia i tuoi capelli mi agita l’anima; come le fronde degli alberi scomposte dal vento così i miei pensieri volano per raggiungerti; il vento asciuga le tue lacrime di ieri e ti regala un sorriso; muove il vento l’onda dei ricordi ed è mare in tempesta… basta, non me ne fate scrivere più che mi sta venendo la nausea! 😀 Insomma, il vento. Di maestrale, oggi. Rinforzato. Con un calo della temperatura che da trenta – domenica – è passata a dieci di oggi. ( Durata poco l’estate, visto che è già autunno! 😦 ) Insomma, il vento. Non lo sopporto, mi infastisce e mi agita come nella canzone! Altro che trastullo!