Vanno, anche le cose vanno…

Da uno a dieci quanto sarebbe stato “ conveniente “ aggiungere voce alle mille voci che hanno imperversato in ogni dove, in ogni luogo, in ogni storia, aggiungere voce alle voci che hanno raccontato di covid e scuola e storie personali e guarigioni e esperienze in tempi di covid? Insomma, ho taciuto. Perché insopportabilmente infastidita, perché insopportabilmente occupata ad occuparmi di non essere contagiata, perché non ci fossero contagiati in casa e in altri luoghi, amen. Così le cose sono andate, con cambiamenti tanti, con impedimenti, con imposizioni di impedimenti ad altri: di fatto classi intere da impedire, con ragazzi a distanza oppure in vicinanza, straniamento nel fare lezione ad una manciata di persone in una scuola di fatto vuota. Le cose sono andate. Spesso con grande fatica, sempre per abitudine – ché è possibile abituarsi anche a situazioni “ estreme “.
Da uno a dieci quanto sarebbe stato conveniente estremizzarsi ancora e ancora, per chissà quanto altro tempo?
È così che ho pensato di scrivere all’omino dell’ ufficio scolastico regionale, al signor Inps, per chiarire con loro, uno su tutti, il pensiero di pensarmi diversamente occupata altrove, invece che in un’aula scolastica. Sono al terzo giorno di quella condizione che chiamano “ essere in pensione “.
Al momento tutte le cose vanno…

Ma la mente mi autorizza a credere
Che una storia mia, positiva o no
È qualcosa che sta dentro alla realtà…

9 risposte a "Vanno, anche le cose vanno…"

  1. kalissa2010 3 settembre 2022 / 19:50

    Auguri per il tuo terzo giorno e che le cose vadano…con serenità🍀

    • mizaar 4 settembre 2022 / 08:35

      Grazie Kali, dopo tanti “ affanni “ sono nella dimensione delle vacanze prolungate e, per il momento, mi piace!

  2. Paolo Popof 4 settembre 2022 / 14:38

    Benvenuta nel mondo dei vitaliziati 😉
    Garantisco che si sta benone 🙂

  3. Diemme 4 settembre 2022 / 17:17

    Bene, almeno tu ce l’hai fatta… spero di giungere presto anch’io a ingrossare la schiera! Anche a me giunse voce che si sta benone 😉

  4. gaberricci 5 settembre 2022 / 08:39

    Si dice auguri a chi va in pensione? Che brutta cosa però pensare che ci sei arrivata così.

    • mizaar 5 settembre 2022 / 18:54

      Be’ in effetti gli ultimi anni sono stati davvero difficili e faticosi, ma ci sono riuscita, con fatica, ma ce l’ho fatta. E, ad ogni modo, non se ne viene fuori con facilità. Per dire, domani sono stata convocata nuovamente dal capo, vattelappesca perchè🙄( è un piacere rivederti qui 😁)

      • gaberricci 5 settembre 2022 / 21:10

        Anche per me è sempre un piacere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...