Di patate e altre infelicissime ” finezze “

patate_sexy_1Avevo ripubblicato, a fine gennaio, un post in cui dicevo La finezza è di casa altrove, lo sberleffo, i cacchini pane quotidiano, deprecando l’inveterata abitudine italiota maschile di offendere le donne nella loro essenza più intima, per mostrare, con la costante mancanza di educata ragione,  che le donne, alla fin fine, altro non sono che mentecatte dedite al solo ruolo sociale che attiene loro, quelle di puttane – salvo la mamma, la sorella e via dicendo. Chissà qual è il percorso mentale che accompagna le sortite scribacchine di certi giornalisti – se così possono definirsi – che scrivono su certi giornali – se così può essere chiamata la carta straccia – quelle sortite ad effetto che ammiccano al doppio senso, che giocano sullo scollacciato per denigrare ed offendere una donna. E la stessa non la si attacca sul piano politico, sulle mancanze o sulle insufficienze, come si farebbe con un uomo qualsiasi, no, certo che no, la si butta in pornografia politica, che fa vendere la carta straccia e attira la simpatia dei tanti convinti estimatori di patate che nel leggere troveranno uno specchio di nullità in cui rimirare le proprie convinzioni.

Advertisements

3 thoughts on “Di patate e altre infelicissime ” finezze “

  1. gaberricci 13 febbraio 2017 / 21:54

    Il titolo mi ha fatto schifo, e per una serie di collegamenti mentali mi ha riportato alla mente: “E intanto a Roma arrostiscono una ragazza”.

    Sul commento, però, devo dolorosamente ammettere di essere stato quasi d’accordo con Feltri: nascono da un vaffanculo e fanno tutte le verginelle. Ahimè, è vero: se imponi delle regole, non ti lamentare se gli altri giocano seguendole.

    • mizaar 14 febbraio 2017 / 17:59

      convengo con te. in realtà il post del 2014 al quale ho fatto riferimento per ben due volte, era nato sull’onda del massacro mediatico perpetrato ai danni di laura boldrini da quel manipolo di “eroi ” compagni della prima cittadina di roma. dobbiamo dire: chi la fa, l’aspetti? bruttissima cosa, specie se a farci le penne è sempre e comunque una persona di sesso femminile.

      • gaberricci 14 febbraio 2017 / 18:29

        Assolutamente, non sono dell’idea del chi la fa l’aspetti. Ma non sono nemmeno dell’idea “tutti gli animali sono sfanculabili, ma alcuni sono meno sfanculabili degli altri”. Sono due pensieri facce della stessa medaglia ipocrita. E d’altronde grillini e renziani sono i veri eredi del berlusconismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...