Estate, mare

gabbianiMarisa mi aspettava per fare insieme una nuotata, l’altra mattina. In acqua l’ho raggiunta, ciao mi ha detto, ciao, in risposta. Mare piatto, sensazione di fresco appena preso il largo, qualche filo di posidonia, sentore di mare pulito, i gabbiani sui frangiflutti a guardare l’orizzonte come fossero vecchi marinai in attesa. Nel nostro movimento pigro sono comprese le chiacchiere, quasi sempre. Dal racconto quotidiano al ricordo in successione. Così le ho raccontato di Mary e del suo tentato suicidio in una notte di quasi estate, quarant’anni fa. Mary ci aveva ceduto una stanza del sottotetto in subaffitto e con questa tutta la sua supponenza di artista bolognese. Evitavamo le sue chiacchiere copiose e inconcludenti, ma non la evitammo quella notte in cui la facemmo emergere da un limbo fatto di pillole e alcol, una notte in cui ci sentimmo adulte senza saperlo, come se fosse normale per due di vent’anni salvare la vita di una triste Mary a  suon di caffè amaro e di svegliati!. Poi cambiammo casa per non sottostare al suo riconoscente attaccamento, alla bovina devozione per lo scampato pericolo. Non la rivedemmo più e non ne parlammo quasi mai, se non per caso come l’altra mattina. Marisa meravigliata mi ha detto, ricordi ogni cosa, come fai?

12 thoughts on “Estate, mare

  1. Silvia 25 luglio 2016 / 21:05

    Penso che certe cose non si possano dimenticare mai, buona serata!🙂

    • mizaar 17 agosto 2016 / 18:18

      in effetti questa è una cosa indimenticabile, cara silvia! buona serata anche a te…

  2. Maggie May...be 26 luglio 2016 / 10:51

    Io mi chiederei piuttosto come fai a dimenticare una cosa del genere. A 20 anni poi…

    • mizaar 17 agosto 2016 / 18:21

      è vero, la memoria a quell’età è fortissima! adesso, magari, sono un po’ scarsa…

  3. Sergio 26 luglio 2016 / 12:31

    Ciao cara Virginia, mi sono reso conto che la memoria non funziona per tutti alla stessa maniera.
    Io, per esempio, dei tempi della scuola rammento pochissimo, qualche episodio e nulla più, mentre altri manca solo che ricordino i voti che hanno preso, per non dire dei compagni di classe (io nemmeno con chi ero in banco).
    Però, a prescindere a tutto ciò, ritengo che certi episodi “forti”, come quello da te citato, non possano essere mai scordati.
    Un abbraccio e buona continuazione di vacanza!

    • mizaar 17 agosto 2016 / 18:22

      per mia fortuna ho ricordi datati, addirittura ricordo cose di quando ero molto piccola! sergio caro, è sempre un piacere averti qui!

  4. Drimer 29 luglio 2016 / 20:46

    I momenti vissuti sulla propria pelle non si dimenticano, specialmente questo.

  5. Tore 12 agosto 2016 / 17:27

    Anche io sono uno di quelli che ricorda ogni cosa…a volte anche cose apparentemente senza importanza…tipo l’altro giorno, stavo prescrivendo un farmaco è il paziente mi chiede se c’erano effetti collaterali, improvvisamente mi torna alla mente un post di una vecchia amica intitolato “piazze”…
    Bello questo blog…strano che non l’abbia mai visto 😉

    • Tore 12 agosto 2016 / 17:30

      Chiedo venia per quella terrificante e accentata…scrivendo dal telefono succede 😩

      • mizaar 17 agosto 2016 / 18:23

        🙂

    • mizaar 17 agosto 2016 / 18:16

      caro tore, tu non puoi immaginare il piacere che mi ha fatto rileggerti qui, rileggere quel post che hai ricordato. in quel racconto menzionavo entrambi i miei genitori che sono, come si suol dire, passati a miglior vita… ho saputo di te e del tuo recentissimo matrimonio dalla cara susanna. chi l’avrebbe mai detto?😉 ti faccio tantissimi auguri e passa più spesso a ricordare le cose passate!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...