Operazioni

20140824_121136Non intendo impelagarmi in una riflessione linguistica, ma penso alle stranezze della patria lingua che accomuna sotto un’ unica parola – operazione – attività tra le più diverse, quali, ad esempio,  lo svolgimento di un arido calcolo numerico, un’attività frontale ad uno sportello bancario o postale, addirittura il laborioso evolversi di una situazione che da negativa potrebbe evolversi al meglio – se tutto va bene e con i dovuti scongiuri. In questo ultimo caso intendo una vera e propria operazione, di quelle che i medici chirurghi amano fare pensando alle vacanze prossime venture o commentando quelle già svolte, in presenza di e.u.i. – essere umano inerme – coinvolto in ciò che la lingua italiana definisce come operazione, ma che nulla ha da spartire coi numeri. Una iattura, l’italiano,  così come le operazioni. Simile a quella che domani mi priverá di un eccesso osseo in zona alluce sinistro. Che a venir qui, in terra di Marche, con l’estate a due passi e il Conero splendido dirimpettaio, mi disorienta un poco. E a scanso di equivoci ho lasciato disposizioni per la musica al funerale  e lo spargimento delle ceneri😀  sappiatelo, vi ho voluto bene😀😀😀

10 thoughts on “Operazioni

  1. popof1955 25 agosto 2014 / 07:27

    Coraggio Virginia, la parte più dolorosa è l’anestesia. Ciao.

    • Diemme 25 agosto 2014 / 17:06

      Che sarà pure locale… 😉

      • mizaar 9 settembre 2014 / 11:25

        difatti era locale!

    • mizaar 9 settembre 2014 / 11:27

      paolo, grazie per l’incoraggiamento! comunque tutto fatto e tutto bene. nessun dolore e nessuna anestesia dolorosa, per mia fortuna!😀

  2. Bruno 25 agosto 2014 / 15:22

    Pensa se ti operassero di calcoli cosa avresti scritto😉

    • mizaar 9 settembre 2014 / 11:26

      i calcoli solo ai matematici! – battuta di infimo ordine, ma come sempre, me le tiri!😛

  3. Diemme 25 agosto 2014 / 17:06

    Anche noi ti abbiamo voluto bene. Comunque, se dovessi ripassare, noi siamo qua😀

  4. unpodimondo 28 agosto 2014 / 11:41

    Leggo soltanto ora, per cui mi immagino che un “in bocca al lupo” sia ormai tardivo… Non avendo altre notizie propendo quindi per una “buona convalescenza”…
    Sicuramente la tua “ripresa” sarà più brillante e più veloce di quella che ci promette il governo!

    • mizaar 9 settembre 2014 / 11:25

      marco ho postato la convalescenza, or ora. non sono molto allegra. l’aria di casa non mi fa bene, evidentemente! comunque grazie per i pensieri🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...