Guardando nel giusto

Dal blog di Marco ” Sono storie ” un’analisi lucida e perfetta di una immagine che non è solo tale.

Sono Storie

Vi chiedo per un momento di dimenticarvi di Gaza, delle tante di immagini terribili che raccontano storie terribili e che, forse avrete, già visto in queste settimane.

Vi invito a guardare questa  foto, facendo finta di non sapere nulla della Palestina e di Israele, di non esservi già fatti un’idea – ammesso che ve la siate fatta-  dei torti e delle ragioni, del giusto e dello sbagliato.

Suhaib Salem - Foto Reuters - Gaza 2014

Cosa vedete?

C’è un bambino seduto in mezzo a delle macerie. E c’è un contrasto fortissimo tra lui, tutt’uno con la poltrona, e l’incongruo scenario in cui si trova. Un contrasto reso più denso dalla differenza  di colori: scuri e compatti per il bimbo e la poltrona (quasi una macchia unica),  grigi e sbiaditi per le polverose macerie.

L’espressione del bimbo non è quella di chi ha subito un dramma da poco,  che ne so un crollo del palazzo, o qualcosa di peggio. …

View original post 298 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...