Il riporto! Così disse il calvo.

riportoCom’è d’uso su WP c’è la pubblicazione del ” riporto ” annuale – riporto che tricologicamente parlando farebbe la gioia di un calvo 😀 ma per il resto… Ho dato un’occhiata qua e là e devo dire che le voci  che danno i blog in ” sofferenza ” a vantaggio di mezzi più brevi e socialcosi immediati – tipo twitter e affini –  sono confermate dai numeri. Tuttavia, anche in questo caso, si continua a scrivere per il piacere di farlo, senza troppa attenzione ai numeri, ma alle parole – quello sì – e alle persone. Ancora per un altro anno resistiamo, poi si vedrà. Tuttavia, ancora, l’autrice si dissocia dai risultati dei motori di ricerca: essere richiesta per Pigiama o camicia da notte questo è il dilemma  oppure sempre le solite appendici ricreative femminili un poco mi scoccia 😦 E va be’ un altro anno è passato con la buona pace di tutti i google del mondo; speriamo di diventare famose per altro 😀

Your 2013 in blogging

Our stats helper monkeys have been busy putting together a personalized report detailing how your blog did in 2013!

wpress
Advertisements

31 thoughts on “Il riporto! Così disse il calvo.

  1. charlie68gCharlie68g 3 gennaio 2014 / 00:08

    Ciao scusa, sono nuovo e sono capitato qui cercando su google foto di appendici ricreative femminile, mi sai dire dove posso trovare le foto sul tuo blog?

    • mizaar 3 gennaio 2014 / 21:41

      gentile giovine, lei lo sa che la ricerca di tali immagini potrebbe nuocere gravemente alla sua salute? potrebbe avere un abbassamento repentino della vista a causa della reazione che tali immagini avrebbero sul suo fisico – specie nella bassa padana, con conseguente messa in pratica di funzioni meccaniche che, oltre ad abbassare la vista per le innumerevoli repliche di dette funzioni, le causerebbero sicuramente un tunnel carpale all’arto interessato! sicché, mi creda, le conviene circostanziare la ricerca in immagini sante di cui il blog che frequenta possiede una vasta collezione e sono pienamente ammesse e tollerate, dalla stessa amministratrice. con tanti auguri per la sua vista. 😀

      • charlie68gCharlie68g 4 gennaio 2014 / 00:06

        gentil donzella, tengo innanzitutto a precisarle che io non vivo nella bassa padana, ma molto più a nord.
        Detto ciò non posso che dichiararmi concorde con le sue affermazioni, ma le ricordo che io sono già portatore sano di occhiali e quindi il suo suggerimento giunge alquanto in ritardo

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 19:50

        gentile giovine, ribadisco, per bassa padana non intendevo un luogo geografico, bensì la collocazione di un qualcosa che, a questo punto, dev’essere assai messo male – specie se si prende come fatto concreto l’uso delle lenti per il troppo uso di un qualcosa. 😀 sono vivamente dolente per la sua pregressa condotta birichina; le suggerisco tuttavia di recuperare, votandosi alle opere di misericordia! vedrà, la sua vista ne trarrà, sicuramente, giovamento. con grande stima per i suoi occhiali, donna bettina

      • charlie68gCharlie68g 4 gennaio 2014 / 20:38

        Lo avevo sentito nominare in tanti modi, ma mai bassa padana.
        In quanto alla mia redenzione, le posso assicurare che i miei tentativi di redenzione sono frequenti e costanti, ma fattori a me esterni continuano a riportarmi sulla cattiva strada 😀

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 20:40

        giovine, sono realmente costernata. provi a frequentare i frati trappisti, fra’ cristoforo, i promessi sposi, chissà… 😀

      • charlie68gCharlie68g 4 gennaio 2014 / 20:42

        avevo senti parlare della ricerca di nuovi adepti presso i monaci trappisti, ma ho saputo di alcune loro usanze alle quali fatico parecchio ad adeguarmi.
        e se provassi con qualche associazione ambientalista?

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 20:58

        birdwatching? 😀 😀 😀

      • charlie68gCharlie68g 4 gennaio 2014 / 21:00

        conosco alcune specie di uccelli che sarebbero degne di nota 😀

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:01

        perbacco, giovine, non la facevo così erudito in bird altrui! 😀

      • charlie68gCharlie68g 4 gennaio 2014 / 21:04

        ecco, messa così suona maluccio 😀
        ma che dire dell’averla piccola?

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:17

        una specie che non conosco, gentile giovine. tenga conto che donna bettina, me stessa, tra poco sarà assurta alla gloria degli altari tra padre, figlio e spirito santo! 😛

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:20

        se dovesse utilizzarla per pulire l’altare di cui prima, gliene sarei grata! 😀

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:32

        un fac simile. e poi io cucino, non faccio fuffa col bimby!

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:34

        no, peccato. ma una cara amica sì. se vuole posso modificare la rubrica nella posta del cuore di donna bettina! .-D

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:22

        ma insomma, giovine, lei mi sta diventando distratto, oltre che orbo! 😀

      • mizaar 4 gennaio 2014 / 21:26

        grazie per l’interessamento, caro giovine, ma siamo già forniti dell’articolo! 😀

  2. Acidella 3 gennaio 2014 / 08:54

    “Tu giri adesso con le tette al vento” tra le attractions… altro che riporto tu nascondi una lunga treccia e te ne vai in giro cantando “Aquerioooosssss!”

    • mizaar 3 gennaio 2014 / 20:41

      😀 nipotA, mi hai sgamata!!!

  3. paperi si nasce 26 gennaio 2014 / 15:43

    Vedo che rimango sempre il tuo più grande azionista… Si vede che WordPress non si formalizza sul fatto che commento a blocchi di venti, una volta ogni due mesi! 😀
    Siici sempre, cara Virginia. E’ sempre un piacere leggerti.
    Per quanto riguarda le valutazioni di google su ciò che spinge gli internauti a approdare sul tuo blog, tu sai che io ho questa convinzione già da anni.
    Ah, che si fa per raccogliere pubblico…

    • mizaar 27 gennaio 2014 / 21:08

      😛 😛 😛 meno male che ci sono i pacchetti del papero! 😀

      • paperi si nasce 28 gennaio 2014 / 20:05

        Il Papero: il primo blogger disponibile sfuso e a pacchetti!

      • mizaar 28 gennaio 2014 / 20:09

        ❤ ❤ se non ci fossi bisognerebbe inventarti!

      • mizaar 21 febbraio 2014 / 21:08

        perché mai, ohibò! ci conosciamo da così tanti anni!!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...