2 settembre, Capodanno

ippicaQuali sono i parametri che ci permettono di stabilire un inizio, l’ ” inizio “? Quello temporale senza meno. Ci aiuta nel gestire l’ossessiva scansione dei mesi e degli anni. Accettiamo, allora, per convenzione qualcosa che condividiamo in tanti, con auguri e festeggiamenti – come se un anno che passa sia una cosa da augurarsi tutti gli anni e non, semmai, il contrario! Per me Capodanno cade a settembre, con il primo collegio docenti – come oggi. Nuovo anno di lavoro, vecchi alunni ma nuove situazioni. Nuovo dirigente – allampanato cinquantatreenne con un approccio educato e fatto di buone intenzioni, speriamo bene! Buon Capodanno a me, dunque. Mi chiedevo se ho buoni proponimenti, che cosa farò, quali saranno le mie intenzioni. Buona o carogna? E loro – gli alunni – che intenzioni avranno? Quante variabili! Parametri aleatori che male supportano un inizio nuovo. E se mi dedicassi all’ippica? 😀

Annunci

28 thoughts on “2 settembre, Capodanno

  1. Silvia 2 settembre 2013 / 21:05

    hahahahaha……no no, non c’è più posto bisogna mettersi in fila! 😉

    • mizaar 2 settembre 2013 / 21:13

      dici silvia? pensavo fosse una scelta esclusiva! 😦

    • mizaar 2 settembre 2013 / 21:31

      anche a te un capodanno di traverso, cara? 😀

      • arielisolabella 2 settembre 2013 / 21:40

        Ohhh Yes …quanti capodanni da dimenticare! Tzet

      • mizaar 3 settembre 2013 / 18:53

        ma poi ce n’è sempre uno nuovo da scoprire, dietro l’angolo! 😀

      • mizaar 6 settembre 2013 / 19:57

        😀

  2. cordialdo 2 settembre 2013 / 21:26

    Meglio che resti a scuola al posto del dovere. Lascia che siano i ministri, molti ministri, tutti i ministri e non solo a darsi all’ippica ANCHE SE NON SANNO CAVALCARE!
    Io ricordo che non risi tanto in vita mia come tanti anni fa in una vacanza in montagna in Piemonte, nella famigerata Valle NO-TAV in cui c’era in vacanza anche un allora consigliere comunale di Torino, un autentico pallone gonfiato che tale è rimasto anche se oggi ha cambiato casacca e scrive su un cosa che chiamano giornale anche se lo legge lui e pochi altri intimi. Ricordo che erano stati inventati i primi ” telefonini” ed il sedicente potico-giornalista andava avanti ed indietro per i viali del residence con quella specie di zucca pesante qualche chilo attaccata all’orecchio.
    Un giorno decise di prendere lezione di equitazione e quasi tutti noi non solo parteggiavamo per il cavallo, considerata la mole del pancione, ma tutti quanti ci auguravamo che venisse disarcionato, commentando ad alta voce.
    Evidentemente si trattava di un cavallo molto intelligente: improvvisamente si impennò sulle due zampe di dietro costringendo il “cavaliere” a chinarsi improvvisamente in avanti sdraiandosi sul collo del cavallo il quale, con rapida mossa mise a terra anche le due zampe davanti facendo ruzzolare per terra, nella polvere del viale il malcapitato panzone. Lo so che non fu molto caritatevole, ma noi esplodemmo in coro in una grande risata.
    Il giorno dopo, il prode cavaliere era sparito. Probabilmente, più per lo scorno che per il dolore!!!
    Da augurare o prescrivere a molti altri palloni gonfiati.!
    Ciao, profe, buon lavoro a te ed ai tuoi ragazzi. Che sia un nuovo anno proficuo per voi e per la scuola in generale. Magari anche per il Paese e per i tanti precari della scuola ed i tanti giovani in cerca di prima occupazione. Osv.

    • mizaar 2 settembre 2013 / 21:31

      bellissima questa del panzone disarcionato. diciamo che se l’è cercata! 😀 grazie per i tuoi auguri, caro osvaldo, mi servono proprio. ogni anno ci sono nuove prove da affrontare e non sempre piacevoli!

      • cordialdo 3 settembre 2013 / 14:02

        Ciao, carissima. Credo tu sia riuscita anche ad individuare il personaggio caduto rovinosamente da cavallo in quella lontana estate. Allora viveva a Torino, oggi viver a Roma ed ammorba l’aere con la sua presenza anche in TV. Buon pomeriggio. Un abbraccio. Osv.

      • mizaar 3 settembre 2013 / 18:46

        noooo, pure in tivù! 😦

  3. Lilla ... 2 settembre 2013 / 21:53

    già che il nuovo dirigente è educato e armato di buone intenzioni, è di buon suspicio e fa ben sperare … per il resto, sarai all’altezza della situazione … “as usual”!! 😉
    in ogni caso, l’anno scolastico ha di buono che, comunque vada, non dura 365 giorni! 😉

    • mizaar 3 settembre 2013 / 18:52

      con annessi e connessi potrebbe anche durare il doppio, cara! 😦

  4. Diemme 2 settembre 2013 / 21:54

    Io ho deviso di rinascere a nuova vita. Diciamo che per me è iniziata il primo settembre 😉

    • mizaar 3 settembre 2013 / 18:51

      brava, così si fa! buon capodanno anche a te 😀

  5. fab 2 settembre 2013 / 22:28

    i presupposti per un “buon nuovo anno” ci sono…ricordi quando lo cominciasti con il tipo tracotante e antipatico?
    incrocia le dita e …spera …. (tanto non è che puoi far nulla di diverso dallo sperare)

    • mizaar 3 settembre 2013 / 18:51

      è vero, la speranza è l’unica cosa che ci dà un minimo di incentivo ad andare avanti. è la stessa cosa che mi sprona a pensare al momento in cui quello tracotante e antipatico si toglierà finalmente dai piedi. perché, non ci crederai, nonostante sia andato in pensione e nonostante sia iniziato un anno scolastico che non gli compete è ancora a scuola! e non se ne può più!!!

  6. frz40 3 settembre 2013 / 08:33

    No, carogna no, please 🙂

    • mizaar 3 settembre 2013 / 18:48

      sai, anche a metterci tutto l’impegno del mondo, non ci riuscirei, a fare la carogna!

  7. charlie68g 3 settembre 2013 / 08:39

    felice anno nuovo
    mi raccomando però, non brindare in classe 🙂

    • mizaar 3 settembre 2013 / 18:47

      no, non preoccuparti. quella è una attività che riservo in separata sede! 😀

  8. Acidella 19 settembre 2013 / 11:32

    Hai mangiato lenticchie? Portano fortuna 😛

    • mizaar 19 settembre 2013 / 18:47

      le lenticchie le mangio, a prescindere! 😀 quanto alla fortuna ce ne vorrebbe un po’ per tutti, tanto per dire…

  9. paperi si nasce 27 settembre 2013 / 22:46

    Buon inizio di anno, allora. Anche se ormai sta finendo già settembre.
    Leggo che hai cambiato dirigente… Io vado avanti a leggere, che magari ci sono altre novità!

    • mizaar 4 ottobre 2013 / 21:24

      le hai sicuramente lette tutte! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...