Pedalate all’anguria

foto tratta dal blog di Carmelo Anastasio
foto tratta dal blog di Carmelo Anastasio

L’estate assomiglia spesso, per certi risvolti scabrosi, ad un citrullus lanatus – nome che contiene in sé già un intero programma! – ignorato dal cocomeraio che si rifiuta di praticare il classico tassello – unità di misura che ti aiuta a capire se il cocomero è tale, oppure assomiglia alla copia scipita di se stesso. Il tassello prova del cocomero è garanzia di una buona riuscita, così come può esserlo una estate cocomero con tassello e senza sorprese, sennò succede come stamattina. Insomma qualcuno doveva pur avvertirmi che, nel cambio di gestione del lido, quel cartello tassello con scritta bella grossa, training, corrispondeva ad una sarabanda di zumpa allucinata sotto il sole cocente e sciroccoso di luglio. Non che la cosa in sé avrebbe potuto sconvolgermi più di tanto – se ci sono pazze in giro disposte a sudare sangue per circa un’ora, a mezzogiorno, la cosa non mi sconfinfera più di tanto!  – se non fosse stato per quella orrenda musica che sparata ad un volume da nausea calava di ritmo e si alzava come una marea dell’alta Francia con problemi di orario. Per farmi dispetto mi sono detta che, ottenuta una bicicletta non si deve far altro che pedalare e pure sotto il sole! Chiedo asilo all’amico Osvaldo che lui sì, beato, è andato a comprare la sua estate cocomero ad una bancarella che esponeva il cartello: Angurie alla prova! 😀

Annunci

7 thoughts on “Pedalate all’anguria

  1. Lilla ... 7 luglio 2013 / 00:39

    non mi meraviglio … il caldo, si sa, dà alla testa!! 😉

    • mizaar 8 luglio 2013 / 20:55

      eccome! non per niente aumentano i delitti, d’estate!

      • Lilla ... 8 luglio 2013 / 23:13

        infatti! 😦

  2. Sergio Baldin 8 luglio 2013 / 10:10

    Ricordo i tempi del tassello sulle angurie, quando, forse per minor sazietà, uno se ne mangiavano mezza alla volta (l’ho fatto anch’io).
    Però era solo una conferma, perché era l’abilità, e l’orecchio, a quel tocco che era un’anticipazione di quello che sarebbe stato il modo di giocare a subbuteo, ad attestare la maturazione dell’anguria!
    Non ho capito che ti sia successo, con musica e bicicletta, però ti immagino in vacanza, dove succede sempre un po’ di tutto ed alla fine ci si abitua pure!
    Un abbraccio carissima Virginia, buona settimana!

    • mizaar 8 luglio 2013 / 20:50

      è dura da abituarsi, quest’anno! sta succedendo di tutto – appena ne ho tempo e voglia vi descriverò l’ultimo ” giallo ” estivo… buona settimana anche a te, caro! 😀

  3. paperi si nasce 14 luglio 2013 / 22:31

    Tu risvegli sempre in me ricordi di vita “terronica” e, come tali, di gioventù.
    Solo al ricordo, infatti, è legata questa visione del “melonaro” che concede la verifica col tassello (‘a prova), che se ricordo bene comportava anche un aumento di prezzo, o mi sbaglio?
    Nel nord dei super-iper-ultramercati aperti sette giorni su sette l’anguria si compra marcata e etichettata, pescandola in grossi contenitori metallici… E allora, come osservavo giusto stamattina, ci si improvvisa tutti novelli Tulliodepiscopo, a tamburellare su questi bonghi verde smeraldo, cercando di riconoscere un suono che – diciamoci la verità – mica sappiamo veramente quale deve essere…

    • mizaar 17 luglio 2013 / 20:06

      no, no, niente aumento di prezzo per il tassello! ma non ci sono più neppure qui, ormai. anche da noi i meloni sono confinati al supermercato oppure dal verduraio, con il vantaggio, però, che spesso li tagliano loro e li mettono al fresco, sicchè ti porti a casa un melone che è ” visibilmente ” dolce e maturo e rosso e in più fresco da consumare al momento! 😀 eeeehhh la terronia è la terronia, anche per queste piccole cose…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...