Mutande pazze

Valentina-Crepax-Top-Art2Be’ lo confesso, un po’ le invidio. Non per quella terribile capacità di prostituirsi via etere dai 14 anni in poi, affidando scatti in pose disinibite e spogliarelli da webcam ad un mondo fatto da uomini giovani e meno giovani che, statistiche alla mano, sono in vertiginoso aumento. Non le invidio certamente per quell’idea che sicuramente avranno e che le induce a considerare come prostituzione solo quella che fisicamente si fa per strada o al chiuso di una stanza – come se mercificare il proprio corpo girando un filmino e postandolo su uno dei mille siti che abbondano in internet non sia un atto di offesa verso se stesse. Non le invidio per le capacità imprenditoriali di gestire un giro d’affari – e che affari! – che permette loro qualsiasi surplus che in famiglia magari non hanno e non possono permettersi… sorrido e considero amaramente che le invidio solo per la possibilità che hanno – ma naturalmente sto scherzando – di dare corpo alle fantasie feticiste di molti, che definirli uomini mi sembra di far loro un gran complimento. Le invidio dicevo, per la disinvoltura con la quale vendono i loro indumenti intimi < Un paio di collant usati può valere 20 euro, della biancheria intima 120. Per una studentessa è una valida integrazione delle proprie entrate. I clienti sono per lo più feticisti, soprattutto dei piedi… > dice Gisy Scerman, italiana con tre shop per vendere materiali erotici. Non venderei mai le mie mutande, neppure sotto tortura. Ma è così, la pazzia dilaga tra le più esposte adolescenti, le più inermi (?) Il consenso si può ottenere da un adulto ed è uno scambio tra pari e sono decisamente feticismi loro, ma da una ragazza? ( Considerazioni che prendono spunto dal film Jeune & Jolie di Francois Ozon, presentato a Cannes – che ancora non ho visto – e dopo aver letto un articolo sulle baby squillo )

Annunci

24 thoughts on “Mutande pazze

  1. Diemme 1 giugno 2013 / 09:42

    Io invece le mie mutande gliele venderei tutte, e in mezzo c’infilerei, giusto per arrotondare, pure quelle di mia nonna.

    Spero sia chiaro lo spirito della risposta… 😉

  2. arielisolabella 1 giugno 2013 / 15:15

    Non sono stupita sai Virgy ,ho in in mente un paio di ex , uno voleva tenersi le mie mutande ( usate) che mai gli lasciavo un altro adorava i miei piedi scarpe alte comprese perciò’ se alle fantasie ci aggiungi la giovinezza fai bingo!…il mio problema e’ che dopo un po’ mi stufavo…lo mai…fai un po’ tu….speriamo che mia figlia abbia altro con cui soddisfarsi che il mostrare le tetto alla webcam!

    • mizaar 3 giugno 2013 / 19:41

      speriamo davvero che la tua ragazza non abbia certe velleità. mi sembra qualcosa di davvero misero da parte di adolescenti…

    • mizaar 3 giugno 2013 / 19:38

      penso mille volte che sono fortunata ad avere due figli maschi educati nel rispetto verso le donne

      • Lilla ... 4 giugno 2013 / 09:25

        fortunata e … brava! diciamolo, un po’, siete stati bravi anche voi genitori! 🙂

      • mizaar 4 giugno 2013 / 10:11

        grazie lilla, ti voglio bene! ( però che fatica, eh? )

      • Lilla ... 4 giugno 2013 / 22:17

        ti voglio bene anch’io, e tanto! 🙂
        (si, ma ne vale la pena!)

      • mizaar 5 giugno 2013 / 10:02

        è vero, confermo, ne vale la pena! 😀 😀 baci baci

      • mizaar 17 giugno 2013 / 21:35

        diciamo così…

  3. Sergio Baldin 3 giugno 2013 / 12:50

    Quella dei piedi proprio non la capisco, invece in merito alle mutande mi parrebbe assai più interessante ciò che contengono. Ma caso mai, se si tratta di acquistarle, almeno fare come la frutta, che è molto meglio coglierla dalla pianta che prenderla già in cassetta!
    Prendetela come una risposta semiseria, come mi pare sia un po’ il post, perchè non mi permetterei mai certe cose, con gentili signore come te e coloro che hanno risposto!
    Ciao carissima Virginia, buona settimana!

    • mizaar 3 giugno 2013 / 19:32

      accettiamo la risposta semiseria – lo faccio anche a nome delle altre amiche – però sei proprio un birbante! 😛

      • Sergio Baldin 4 giugno 2013 / 07:40

        Credo soprattutto sincero, ma spero anche non irrispettoso!

      • mizaar 4 giugno 2013 / 10:18

        no no, sai bene che su questo blog le ” botte e risposte ” sono sempre scritte tra le righe! 😀

    • mizaar 4 giugno 2013 / 20:38

      hai capito? 😀 sotto sotto…

      • melodiestonate 4 giugno 2013 / 21:01

        quasi quasi gli vendo un pò di mutande di famiglia..che qua per via del trasloco cerco di lavare meno 😀

      • mizaar 4 giugno 2013 / 21:02

        stai traslocando? non ti invidio proprio 😦

      • melodiestonate 4 giugno 2013 / 21:04

        giuro è da impazzire……e non ho aiuto di nessuno

      • mizaar 4 giugno 2013 / 21:09

        non me ne parlare che ho traslocato in questa casa, diciotto anni fa, incinta di sette mesi il dieci agosto con quasi quaranta gradi e un vento di favonio che avrebbe ammazzato un tricheco! 😦

      • mizaar 5 giugno 2013 / 17:16

        buon pomeriggio anche a te, mia cara! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...