Equilibrio

allontanare-moscheLa conduzione quotidiana del camion vita è sempre una questione che richiede grande perizia nella guida. Attrezzarsi alla bisogna è frutto di ponderati studi e sperticate sperimentazioni – se ti va bene! Mi chiedo: esiste una scuola dove perfezionare le abilità di guida? E se esiste, ci sarebbe la possibilità su richiesta, di avere un pilota automatico che ci metta al sicuro dagli imprevisti? La guida pilotata mi permetterebbe un assetto lineare nell’andatura, un gioco costante e perfetto di equilibrio interiore, senza sorprese. Ché a volte l’inaspettato succedersi delle cose, l’entrata di una mosca ad esempio, nell’abitacolo di guida, può provocare una fastidiosa reazione tale da dar luogo ad un’andatura imperfetta e pericolosa. La mosca va eliminata, sicuramente, magari aprendo il finestrino.

Annunci

24 thoughts on “Equilibrio

  1. Rocco R. 14 maggio 2013 / 17:32

    O schiacciandola sul parabrezza. Che è più soddisfacente ma ti pigli il rischio di sbandare.

      • Rocco R. 14 maggio 2013 / 20:05

        Non più del solito.

      • mizaar 14 maggio 2013 / 20:06

        😀

  2. fab 15 maggio 2013 / 07:15

    mmm, Virginia, se per caso, tu scovassi, dove hanno nascosto il pulsante “pilota automatico” rendi nota la cosa…lo cerco da 52 anni 🙂

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:32

      eh, bella ricerca, te lo fo sapere, non temere! 😀

  3. Sergio Baldin 15 maggio 2013 / 07:41

    Che argomento inconsueto cara Virginia, mi chiedo cosa te l’abbia suggerito, mica sarà la professione di tuo marito quella del camionista?
    Io non ce l’ho certo coi camionisti, però, quella coi camion, è la mia “battaglia” quotidiana lungo i 65 km. di strada, tra andata e ritorno, che devo fare per recarmi al lavoro.
    Forse un pilota automatico che dia una mossa a qualcuno e faccia andare meno forte altri!
    Ciao carissima, un bacione e buona giornata!

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:32

      caro sergio no, mio marito non è un camionista e condivide i tuoi stessi problemi perchè sono più di trent’anni che va avanti e indietro tra casa nostra e il paese vicino dove lavora, per circa 60 chilometri ogni dì – sembra quasi la prescrizione di una medicina ” 4 volte pro die “! il ” suggerimento ” per questo post mi è stato dato da considerazioni del momento, ma adesso è tutto tranquillo, per fortuna! 😀 buon fine settimana, caro!

  4. charlie68g 15 maggio 2013 / 08:29

    e comprare uno di quegli aspiratori che funzionano con la presa dell’accendisigari? In quel modo potresti aspirare la mosca senza grossi problemi

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:27

      sei l’uomo perfetto, charlie, con idee concrete e realizzabili! ma l’aspirapolvere si può utilizzare in caso di pensieri molesti? 🙂

  5. Emilia Pezzotta 15 maggio 2013 / 08:59

    In generale non amo gli “automatismi” che dovrebbero rendere più sicura ed efficente la “guida” ma la rendono cosi terribilmente…noiosa…che non ho dubbi. Meglio un pò d’adrenalina nel tentativo di far uscire la “mosca” mentre si tiene saldo il volante. La soddisfazione di aver raggiunto l’obbiettivo senza spargimento di sangue (ne tuo..ne della mosca) è troppo gratificante.
    Buona giornata… 😀

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:26

      emilia cara, hai l’aspetto e l’animo della tosta e questo mi piace molto! 😀 quando hai finalmente trovato uno status di tranquillità e il volo di un insetto – che di fastidi paragonabili a quelli degli insetti si tratta – ti manda in tilt il sistema che fai? te ne rammarichi e sterzi, in modo da trovare il ” modo “precedente. almeno così credo di aver fatto! 😀

  6. kalissa2010 16 maggio 2013 / 18:05

    Niente pilota automatico per me, voglio avere in mano la cloche del mio trabiccolo, ma avrei bisogno di lezioni di volo. Magari un istruttore inflessibile, ma con l’animo di Mary Poppins.

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:22

      mary poppins è troppo saccente, ma canterina e questo propende a suo favore… 😀

      • Lilla ... 19 maggio 2013 / 00:05

        uhmmmmm … citronella??? 😉

      • mizaar 20 maggio 2013 / 21:35

        buona, la citronella, mia nonna ne aveva una pianta davanti casa in campagna!

  7. popof1955 17 maggio 2013 / 07:30

    La Scuola, la mosca, Orlando, Galiena. Pilota automatico e guida sicura, c’è già basta avere la strada sgombra 😉

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:20

      carina la successione per ricordare un film che amo tantissimo! eh, ma di tanto in tanto capita l’imponderabile!

  8. Signor Ponza 18 maggio 2013 / 12:18

    Il difficile sta nel mantenere la calma in situazioni come quella. Io ad esempio mi chiedo che cosa potrebbe succedere se, al posto di una mosca, entrasse una cimice o qualcosa di peggio. Nella macchina, così come nelle vita, sta tutto nell’essere preparati al peggio.

    • mizaar 18 maggio 2013 / 19:12

      be’, mio caro, la cimice non palesa immantinente il suo effetto, ma te la porti dietro a tua casa dove, con l’evolversi degli eventi prolificherà, dandoti la possibilità di gestire un circo di sole cimici. a meno che non si tratti di una cimice elettronica, per il controllo di quello che dici, e la cosa ha tutto un altro sapore! 😉

  9. L. 20 maggio 2013 / 12:36

    L’automobile del signor L. è già dotata di ACC, SWA, LDW e ogni tipo di sensore e rilevatore necessari ad assistere la marcia. Non è ancora il pilota automatico ma poco ci manca. Dunque è solo questione di tempo perchè la tecnologia estenda anche lei, la orienti, la conduca altrove 🙂

    • mizaar 20 maggio 2013 / 21:21

      benvenuto signor L. è un piacere conoscerti – ad un “lei ” formale, in questo blog adottiamo un “tu” da pari – mi auguro che la tecnologia prima o poi, come tu auspichi, mi illumini la strada! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...