Ancora tu! Ma non dovevamo vederci più?

bandieraVorrei affermare di essere stupita, ma com’è che non lo sono per nulla?

Giorgio Napolitano rieletto presidente della Repubblica, primo capo dello Stato della storia d’Italia a ricevere l’incarico per due volte… Nel primo pomeriggio, dopo la richiesta di Pd, Pdl, Scelta Civica, Lega e una mattinata di colloqui con i rispettivi leader, Napolitano dice sì alla ricandidatura. «Sono disponibile, non posso sottrarmi. Ora però serve un’assunzione collettiva di responsabilità» dice, nonostante in precedenza avesse più volte ribadito di non volere un nuovo settennato.

Annunci

10 thoughts on “Ancora tu! Ma non dovevamo vederci più?

  1. liù 20 aprile 2013 / 18:47

    Per la precisione lo ha ribadito fino a 4 giorni fa !!
    Un uomo di parola non c’è nulla da eccepire!

  2. popof1955p 20 aprile 2013 / 18:56

    Avessero detto subito che volevano rieleggere Re Giorgio gradito al pdl, ci risparmiavamo le spese alberghiere (e chi sa quant’altro) per il mantenimento a Roma dei 54 delegati regionali.

    • mizaar 20 aprile 2013 / 21:02

      e un sacco di speranze mal riposte!

    • mizaar 20 aprile 2013 / 21:02

      l’indovina dovevi fare! 🙂

  3. Marco D 21 aprile 2013 / 01:06

    C’è questo nonno che ha quattro nipoti deficienti, e lui cerca d’aiutarli come può, lasciandogli l’eredità… S’inventa perfino una roba tipoi “i saggi” per dargli più tempo di trovare un accordo decente per dividersi l’eredità. Ma niente. Alla fine quelli vengono dal nonno, gli dicono: “nonno, abbiamo fatto un altro casino, se non ci dai una mano, qui finisce male per tutti…”
    Nonno è stanco: ha 87 anni e – ormai l’ha capito – questi imbecilli non hanno nemmeno un globulo del suo sangue. Ma nonno pensa anche a quelli che l’hanno preceduto in quel palazzo al centro di Roma. A quelli che per questo paese, hanno dato la vita. Pensa agli altri italiani che, magari, hanno nipoti meno deficienti dei suoi che meritano comunque un paese dove vivere. E alla fine accetta. Anche se teme che in quel palazzo ci morirà dentro (facciamo gli scongiuri). Anche se sa che così ha perso parte del rispetto che gli italiani hanno imparato a portargli in questi anni. Ma il nonno è della vecchia scuola, di quelli che pensano che esista una cosa chiamata senso dello Stato e che certe cose se vanno fatte, vanno fatte. Anche se ci rimetti in prima persona. Così è fatto il nonno. Diamogli pure dello stupido e dell’ottuso. De l paracuolo no, però, non penso se lo meriti.

  4. Sergio Baldin 22 aprile 2013 / 09:06

    Convengo con le premesse di Marco, ma per concludere che io non gli do nemmeno dello stupido e dell’ottuso, anche perché non credo assolutamente che lo faccia perché ci tenesse e ancora meno ne avesse voglia, ma per quel rispetto dello stato che ha sempre dimostrato, che gli ha fatto comprendere che la situazione si sarebbe fatta ancora più critica, grazie alla testarda presunzione di Bersani, che voleva ostinatamente fare quel che i voti non gli avevano permesso di fare ed i risultati li abbiamo visti!

  5. duhangst 22 aprile 2013 / 09:34

    Un paese che non riesce a trovare un alternativa ad un uomo quasi nonvantenne, non fa ben sperare per il futuro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...