Paradiso perduto

mary_cassatt_bambiniGuardavo una piccina di forse due anni, tenuta per mano dalla sua mamma. Le sue gambotte fiere e irrequiete sembravano danzare nel sole di questa primavera che stenta a farsi matura. La vedevo di spalle tentare una piccola corsa, alla voce incitante della mamma, i piccoli ricci avvitati alla testa come tenera lanugine sventolare al movimento della testa, la sua risata farsi leggera di sole e d’azzurro. La mamma ancora: Chiara, fai presto che ti porto alle giostrine! E Chiara, la piccola e solare Chiara, allegra, felice nel sole e nella primavera. Che condizione preziosa quella dell’essere piccoli, con la vita che ti riserva incanti ogni giorno, la gioia di crescere e di imparare, dell’essere inconsapevolmente tenaci, fieri della propria condizione per diritto acquisito alla nascita. Un paradiso perduto che abbiamo solo l’opportunità di osservare in lontananza e di gioire per questo per gioia riflessa.

Advertisements

15 thoughts on “Paradiso perduto

  1. in fondo al cuore 18 aprile 2013 / 12:06

    E’ vero….è una gioia guardare i bambini piccoli 🙂

    • mizaar 18 aprile 2013 / 12:15

      stamattina ce n’erano tantissimi in giro – siamo usciti tutti prima da scuola per un’assemblea sindacale. al sole sono come piccole tartarughine felici! 😀

  2. liù 18 aprile 2013 / 12:30

    E’ da un po’ di tempo che appena vedo bimbi piccoli mi intenerisco come se avessi voglia di maternità repressa ,solo che la mia sarebbe voglia di nipotini che non credo verranno più!

    • mizaar 18 aprile 2013 / 12:41

      maternità??? per l’amor del cielo!!! no no, a me i bambini sono sempre piaciuti, altrimenti non avrei neppure tentato la sorte mettendone al mondo due, che adesso bambini non sono più, ahimè!

      • liù 18 aprile 2013 / 12:45

        Io mi sono appunto corretta dicendo che “SEMBRA” voglia di maternità ! Ma alla mia età in genere si è nonne.

      • mizaar 18 aprile 2013 / 19:01

        ho come l’impressione che le nostre età siano collimanti, così come i desideri… ma per il momento la realizzazione sia -di quel desiderio – il più lontano possibile! 😀

  3. gretapiccininni 18 aprile 2013 / 23:34

    Ho una bimba di 2 anni e mezzo. La starei a guardare per ore, con amore, ma anche con una puntina di invidia =)

    • mizaar 19 aprile 2013 / 19:09

      ciao greta, benvenuta! i miei ragazzi sono diventati grandi – troppo! il surrogato di tenerezza, per me, è guardare le loro foto da piccoli… com’erano belli, ma anche quanta fatica!!! 😀 un bacio alla coccolotta e a te 🙂

      • gretapiccininni 29 aprile 2013 / 13:34

        Io me la godo finchè posso, so che diventerà grande in un battibaleno! un bacio

  4. Sergio Baldin 19 aprile 2013 / 08:27

    Per i nostri occhi di adulti sono sicuramente motivo di gioia e fanno tenerezza!
    Purtroppo questo mondo permeato da tante insane malattie costringe a non guardarli troppo, non parliamo di dar una carezza o un dolcetto a qualcuno!
    Però, mettiti nei loro panni, soprattutto all’altezza della loro statura, come le limitazioni facciano loro desiderare di diventare adulti!
    Ciao carissima Virginia, hai ragione, poi sarà pure bello, ma per ora non c’è fretta di diventar nonni!
    Un bacione, felice weekend!

    • mizaar 19 aprile 2013 / 19:11

      per essere mamma di figli ormai grandi sono attrezzata, ma per essere nonna… brrr, rabbrividisco al pensiero! 😀 buon fine settimana anche a te, presumo a coltivare piante primaverili nel tuo orto! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...