La mortadella

Ditemi di grazia se è possibile essere coinvolti in un dilemma culi/esistenziale – culi per culinario, naturalmente… vedo già l’occhietto strabuzzato e la bava alla bocca di certuni birichini! 😀 – sì, un dilemma programmatico che si manifesta nel solito supermarket alla solita ora di spesa. Mi dà un etto di mortadella, per cortesia? la richiesta. Risposta: Come la vuole? Con i pistacchi o con il pepe? La ” Favola “? La favola?!? Ma che ti prenda un tunnel carpale da affettatore di mortadella seriale, porca l’oca! Non puoi chiedermi che mortadella voglio quando c’è una fila di un chilometro di carampane che vorrebbero la stessa cosa – escono tutte di casa, per la spesa, all’una…visto che sono casalinghe potrebbero disturbare il serial killer del banco salumeria ad un’ora decente, invece che rompere scocciate del ritardo che ci metti nel decidere ” con pistacchi o senza “! Alla fine vado con i pistacchi e mi accorgo che è quella più costosa. Per schiaffarla nel ” gattò ” di patate vado proprio di lusso! La prossima volta studio, col cavolo che vado a far la spesa impreparata! 😀

la mortadella ghigna felice e ringrazia per la scelta!
la mortadella ghigna felice e ringrazia per la scelta!
Annunci

25 thoughts on “La mortadella

  1. Lilla ... 3 dicembre 2012 / 22:11

    Non conoscendola, mi domando: “ma la ‘Favola’, è la mortadella con la pizza bianca???” … 😉
    Comunque, per non sbagliare, vado sempre sui pistacchi!! 🙂

  2. micmonta 3 dicembre 2012 / 23:07

    Sì, lo ammetto: avevo già strabuzzato gli occhi… Cmq con i pistacchi tutta la vita !

  3. Sergio Baldin 4 dicembre 2012 / 07:39

    A me la mortadella piace, un pò di più quella che mi posso affettare a casa, perchè le fette con un pò di spessore in più sono meglio di quelle troppo “trasparenti”.
    Però tra pepe e pistacchi per me l’unica differenza è che i grani di pepe è opportuno poi evitare di mangiarli, mentre ai pistacchi si può anche non far caso.
    In merito al sapore, bisognerebbe acquistarla sempre allo stesso posto per fare i raffronti, altrimenti un pò di differenza, magari solo per il profumo, c’è sempre.
    Anche se è presto, con un panino croccante e caldo di forno, non sarebbe male nemmeno a quest’ora una bella fetta di mortadella col profumo di mortadella!
    Ciao carissima Virginia, un abbraccio per una buona giornata!

    • mizaar 4 dicembre 2012 / 19:15

      alle 7 e 39 del mattino panino e mortadella?!? e il camion dove lo hai lasciato???? 😀
      buona serata, caro e assiduo sergio!

      • mizaar 6 dicembre 2012 / 20:55

        pure a me. vorrà dire qualcosa? 😀
        grazie per il video!

  4. fab 4 dicembre 2012 / 08:59

    dovevi fare un colpo di telefono a Kali e Lilla, loro sono fans della “pizza e mortazza” ad oltranza, ti avrebbero potuto aiutare 🙂

    • mizaar 4 dicembre 2012 / 19:16

      in effetti mentre scrivevo pensavo a loro. se ci fossero state avremmo fatto un bel trio di mortadellare! 😀

  5. Cle 4 dicembre 2012 / 19:59

    ahahahahahahahah verissimo chiss perch le casalinghe vanno a quell’ora a fare la spesa. Ma la cosa che mi da pi fastidio delle casalinghe (specie attempate) e’ quando PRETENDONO di passare avanti perche’ LORO devono andare a cucinare, perche’ LORO hanno famiglia e non hanno tempo da spendere nel supermercato…. eccerto perche’ io invece solo perche’ sono “gggiovane” non ho cose serie e piu’ urgenti da fare che aspettare educatamente il mio turno, io non ho un compagno che aspetta, o i panni da ritirare prima che piova, o la raccomandata da ritirare prima che chiuda l’ufficio postale, il tutto in una mezza mattinata del sabato, perche’ il resto della settimana lavoro come una cinese. IO! va va va va! (scusa lo spazio utilizzato per sfogo personale!!!)

    • mizaar 4 dicembre 2012 / 20:49

      sfogati quanto ti pare, amica mia, ho lo stesso problema anch’io il sabato mattina che sono in ” giornata libera ” – si fa per dire, naturalmente!! – e tutti gli altri santissimi giorni. per fortuna a te è riservato un solo uomo, per il momento. qui ci sono tre energumeni da sfamare… e mangiano, senza se e senza ma! 😀

  6. unpodimondo 5 dicembre 2012 / 11:51

    E tutti quei pensionati che con tutta la settimana libera vanno ad intasare i supermercati al sabato mattina? Comunque non venire mai a fare la spesa con me… io leggo tutte le etichette e tutti gli ingredienti, specialmente dei prodotti nuovi… Col tempo mi son fatto una cultura su addditivi, coloranti, csm e schifezze varie e adesso, dopo essermi “specializzato” sugli alimentari, sto pure iniziando a familiarizzare con gli ingredienti chimici di saponi, deodoranti, shampoo… etc… Immagina la gioia di mia moglie quando andiamo insieme al super…

    • mizaar 5 dicembre 2012 / 19:18

      no no, vade retro!!! 😀 il sabato è una giornata più allucinata del solito. scappo come una invasata e se, putacaso, acchiappo l’imprevisto che mi fa perdere tempo smoccolo mentalmente come una camionista. considera che la domenica ho il nonno – mio padre – come ospite fisso al quale pago pegno in cibarie e vettovagliamenti vari per almeno una buona parte della settimana che viene in seguito… allora la spesa è quella tipica del ciuco, piuttosto carica. mai che riesca a commuovere un braccio qualsiasi per un aiuto ” estemporaneo “. il marito lavora fuori città, anche il sabato, il piccolo è a scuola, l’altro ha sempre qualcosa da fare… 😦

  7. Rocco R. 5 dicembre 2012 / 14:37

    Mi sento impreparato in materia, eppure vado a fare spesa. Una spesa ignorante la si può fare uguale?

    • mizaar 5 dicembre 2012 / 19:13

      l’ignoranza… bene comune! 😀 😀

  8. melodiestonate 5 dicembre 2012 / 21:34

    ti posso dire che quando vado in puglia,la prima cosa che faccio la mattina è mangiarmi il pane di laterza con la mortadella, è un pane di grano duro cotto a legna 😀

    • mizaar 6 dicembre 2012 / 21:15

      il pane di laterza mi manca, ma non tutto il resto del pane pugliese, in genere, visto che mia cara, siamo conterranee! 😀

  9. Signor Ponza 5 dicembre 2012 / 21:48

    Ah ok, allora non sono l’unico che si fa prendere dal panico quando ha una fila dietro e gli vengono chieste cose per cui non ha la risposta pronta! 😀 Mi rasserena tutto ciò.

    • mizaar 6 dicembre 2012 / 21:12

      sei in buona compagnia, ponza! 😀

  10. paperi si nasce 5 dicembre 2012 / 23:25

    Io con la mortadella me la cavo facilmente: la prendo sempre con il pistacchio.
    Il problema è il prosciutto… dolce o salato? al fiocco? un po’ grasso? Così, colà…

    • mizaar 6 dicembre 2012 / 21:06

      e so’ problemi, mio caro! 😀

  11. Acidella 17 dicembre 2012 / 11:42

    Vabbè, è tipo “Crudo o Cotto? – Granbiscotto!”. A me la mortadella non piace! E’ profumata, ma preferisco il salame, e sono l’incubo delle casalinghe che vanno dal salumiere all’ora di chiusura, mi faccio elencare tutti i tipi di salame! 😀

    • mizaar 23 dicembre 2012 / 21:34

      cattivissima, non devi fare così azzia! 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...