Armi spuntate

L’indagine dell’Fbi che ha portato alle dimissioni del direttore della Cia , David Petraeus, sono cominciate con una “lamentela”, arrivata diversi mesi fa al Bureau, in cui si denunciava che Paula Broadwell, la biografa del generale divenuta sua amante, inviava email moleste a una terza persona. Destinataria delle minacce di Paul Broadwell era una ufficiale di collegamento militare del dipartimento di Stato, Jill Kelley, 37 anni.

Al di là delle evidenze politiche che la scelta di avere relazioni extraconiugali comporta, per chi riveste un incarico pubblico, viene facile fare qualche considerazione di carattere più generale – è il caso di dire 😀 Intanto mi chiedevo: questo tizio dove lo trovava il tempo per gestire una tale girandola di donne? Va be’ una se la teneva vicina in qualità di biografa – una conoscenza a 360 gradi, verrebbe da dire! L’altra bellona che faceva? – a parte farsi fotografare con la di lui moglie – aspettava con ansia di essere tolta dal ripostiglio per un uso coatto e alla svelta? Mah. La moglie… la moglie fa sempre la figura della povera moglie, in questi casi. Sentivo alla radio, stamattina, qualcuna che diceva: Colpa sua – della moglie – se è stata tradita, così trascurata, con la pancia. In due parole, brutta e vecchia. Ma lui ce l’avete presente? Manco fosse Richard Gere! E quelle altre due smandrappate? Due donne nel pieno degli anni, piacenti e in carriera. Manco fossero delle Olgettine! Lui ha fatto bene a dimettersi, certamente, costretto dalle circostanze – non ci sono attenuanti generiche per chi ha l’abitudine di ragionare con le parti basse, nella puritana America. La sue armi si sono spuntate per un uso eccessivo e improprio del potere. In fondo mi fa pena, ma ci pensate, adesso che è diventato il signor Nessuno, come potrà fronteggiare tre Erinni agguerrite e armate di rancore? 

converrebbe fare una pulizia approfondita…
Annunci

11 thoughts on “Armi spuntate

  1. Lilla ... 12 novembre 2012 / 22:09

    Mi viene da dire che stavolta l’hanno lasciato in mutande … Proprio lui che era abituato a toglierle!! 😉

    • mizaar 14 novembre 2012 / 19:51

      eh, lilla, non ha letto dante, quello. il contrappasso non sa neppure che cosa sia, il meschino! 😀

  2. popof1955 12 novembre 2012 / 22:21

    Ma stavolta non c’è stato (ancora) spargimento di sangue. Certo trattandosi della CIA qualcosa ci dev’essere sfuggito 🙂

    • mizaar 14 novembre 2012 / 19:52

      è quell’ancora che mi lascia sperare… 🙂

  3. arielisolabella 12 novembre 2012 / 23:16

    quando leggo di queste situazioni all’estero mi chiedo qui chi rimarrebbe in carica…..

  4. Sergio Baldin 13 novembre 2012 / 07:43

    Io leggo molto anche del genere spionaggio, libri nei quali la CIA è come il prezzemolo, per cui comprendo bene come il venire meno dell’affidabilità ed integrità di chi la dirige, sebbene personaggio con grandi meriti militari riconosciuti, rendendo ricattabile chi non lo dovrebbe mai essere, metta a repentaglio l’efficacia stessa del servizio.
    Poi si sa che fra CIA e FBI c’è sempre stata una fiera rivalità, per cui al servizio interno non sarà parso vero di cogliere la palla al balzo per sputtanare, in questo caso anche letteralmente, il capo di quelli che loro chiamano i “cugini”, anche se parenti poco simpatici.
    Ha meravigliato pure me che il personaggio, abbia potuto crearsi attorno una simile cerchia di molto più che ammiratrici, perchè entrambe sono delle belle donne, che vedo male assieme ad un pur famoso, ma assai poco macho, quindi mi chiedo se lo facciano per godere di luce riflessa, potendosi permettere molto meglio.
    Pero, vi immaginate ora come andrà a ruba il libro della sua autobiografia?
    Magari anche da parte di donne, che saranno curiose di verificare che tipo di “sfumature” potrebbe rivelare: a scelta fra grigio, nero e rosso!
    Bacioni carissima Virginia, un Petraeus anche per Matematica!!!

    • mizaar 14 novembre 2012 / 19:56

      ma che patrateus e petrateus per matematica! quella tiene un marito cardiochirurgo bonazzo! lei stessa ha detto che se non si tiene in forma rischia di ritrovarsi con tante corna come un cesto di lumache! 😀 comunque io la biografia del cialtrone non me la compro!

  5. micmonta 14 novembre 2012 / 09:04

    Ci sono un sacco di modi di dire che spiegano la cosa…
    “Tira più un pelo di f… che un carro di buoi”
    “Si lavora e si fatica per il pane e per la f… ”

    Insomma, niente di nuovo no ?

    • mizaar 14 novembre 2012 / 20:05

      voi toscani, il motto giusto al posto giusto! 😀
      ma così va la vita… comunque di chi è la colpa? del vostro compagno di merende che pretende di fare sempre la parte del ” masto”! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...