Niente di nuovo sul fronte occidentale

Sto lavorando, con Fellini e Tullio Pinelli, a rispolverare una nostra vecchia idea per un film, quella del giovane provinciale che viene a Roma a fare il giornalista. Fellini vuole adeguarla ai tempi che corrono, dare un ritratto di questa “società del caffè” che folleggia tra l’erotismo, l’alienazione, la noia e l’improvviso benessere. È una società che, passato lo spavento della guerra fredda e proprio per reazione, prospera un po’ dappertutto. Ma qui a Roma, per una mescolanza di sacro e di profano, di vecchio e di nuovo, per l’arrivo massiccio di stranieri, per il cinema, presenta caratteri più aggressivi, sub-tropicali. Il film avrà per titolo La dolce vita e non ne abbiamo scritto ancora una riga; vagamente prendiamo appunti e andiamo in giro per rinfrescarci i luoghi nella memoria. In questi ultimi tempi Roma si è dilatata, distorta, arricchita. Gli scandali vi scoppiano con la violenza dei temporali d’estate, la gente vive all’aperto, si annusa, si studia, invade le trattorie, i cinema, le strade, lascia le sue automobili in quelle stesse piazze che una volta ci incantavano per il loro nitore architettonico e che adesso sembrano garages.

(Ennio Flaiano, giugno 1958 )

Un unico commento possibile mi viene proprio da un aforisma di Flaiano: ” Coraggio, il meglio è passato “

Annunci

8 thoughts on “Niente di nuovo sul fronte occidentale

  1. Sergio Baldin 5 novembre 2012 / 08:08

    Con la differenza che quella di adesso non credo si possa definire dolce vita!
    Caso mai vita avvelenata, non solo dall’inquinamento, anche di quelle auto che fanno ben peggio di allora, ma dal venire meno di tanti valori che rendevano sicuramente migliori i rapporti fra le persone…..lasciando da parte la politica, ma solo per non peggiorare ulteriormente tutto!
    Bacioni e buona settimana carissima Virginia!

    • mizaar 5 novembre 2012 / 20:22

      sono d’accordo con te sergio. mi fa specie pensare che il tempo passa, ma tutto sembra che non muti – scandali e quant’altro! buon inizio di settimana anche a te e buona serata!

  2. paperi si nasce 8 novembre 2012 / 23:54

    Pensavo alla dolce vita qualche giorno fa, perché sono passato davanti alla fontana di Trevi, e ho pensato a quella che è una delle scene più famose di tutta la storia del cinema, e ho pensato che devo rivedermi la dolce vita…

    Il meglio è passato? No, sembrerebbe di no… L’altra sera un signore al di là dell’Oceano ha detto che il meglio deve ancora venire! Speriamo abbia ragione lui…

    • mizaar 28 novembre 2012 / 19:44

      mi accorgo solo adesso della scorsa tornata di commenti che mi hai lasciato, sob!
      tu appari di tanto in tanto, io scrivo con frequenza ma poi dimentico di guardare le notifiche! 😦

      • paperi si nasce 29 novembre 2012 / 23:22

        E tu non devi dimenticare… Comunque cercherò di essere un pochino più regolare… Almeno nel venire a commentare i tuoi post! 😉

      • mizaar 4 dicembre 2012 / 19:40

        spesso non è solo dimenticanza, ma anche carenza di tempo, sob e sob! 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...