La risposta, amico mio, sta soffiando nel vento

E chissà quali risposte avrà trovato – se le ha trovate – Bob Dylan ieri sera a Barolo, paesino delle Langhe, dove – incedibile a dirsi – ha tenuto un concerto e dove – ancora più incredibile – ha tirato fuori la voce che nel tempo sembrava avesse perso oltre che la voglia di cantare, ricantare, la cinquantenne Blowing in the wind – perché è vero, tanti anni sono passati dalla prima volta che la canzone, arma impropria contro la guerra del Vietnam, contro tutte le guerre, fu resa pubblica da lui, giovane e arruffato, sconosciutissimo e da allora in poi elevato agli altari della popolarità sempre più, fino alla nausea, all’indifferenza. Avrà trovato Dylan, tra le colline, il tempo lungo e il senso contadino che trovò Pavese, lo scrittore americanista, che a quelle colline era affezionato come al seno della madre, Cesare Pavese che istruì la giovane Nanda Pivano all’America. Se avesse avuto il dono dell’immortalità, ieri sera a Barolo ci sarebbe stata anche lei, la Pivanda a salutare Dylan e la sua cinquantenne compagna di vita. 

Annunci

52 thoughts on “La risposta, amico mio, sta soffiando nel vento

  1. johnnystecchino 17 luglio 2012 / 19:38

    Credo che poche canzoni abbiano raggiunto la perfezione come questa, e sono farina del suo sacco anche alcune delle altre.

    Comunque, checché ne dicano, non crederò mai a un Bob Dylan intonato.

    • mizaar 17 luglio 2012 / 19:40

      giusto! non lo abbiamo sentito e noi, notoriamente, siamo come san tommaso!! 😀

      • Rocco R. 17 luglio 2012 / 20:36

        Secondo me gente come Bob Dylan e Lou Reed ha “imposto” la proprio voce e l’ha resa bellissima.

      • mizaar 17 luglio 2012 / 20:41

        sono indiscutibili, come tanti altri che sono da sempre nel mio cuore. a volte, ascoltare alcune canzoni mi riempie di emozioni come da ragazza!

  2. Sergio Baldin 17 luglio 2012 / 21:50

    Non mi ripeto, ho già affermato nell’altro post la mia limitata conoscenza, non del nome e della fama, ma della musica di certi celebri autori ed interpreti.
    Qui sembra che la musica tu la metta in relazione alla letteratura, e così mi spiazzi ancora di più.
    Eppure io sono un accanito lettore e mi piace pure ascoltare musica, ovviamente altri generi!
    Ciao cara Virginia, buona serata a domani!

    • mizaar 18 luglio 2012 / 18:09

      a parlare di dylan si sconfina sempre nella letteratura, lo si può definire uno dei poeti del 900 a livello mondiale. i testi delle sue canzoni sono nelle antologie scolastiche a buon diritto. quanto a pavese, che delle langhe era un figlio, e a fernanda pivano, la loro storia è lunga da raccontare in due righe. prima o poi ne rifarò un post, così ti verrà voglia di approfondire con la lettura dei loro testi! 😀
      sergio, non posso costringerti ad ascoltare bob dylan, però alcune canzoni -per me quasi tutte! – sono meravigliose e dovresti provare a sentirle! 😀

  3. Chit 19 luglio 2012 / 15:42

    Ma miseriaccia ladra!?! Solo a me è successo di ascoltarlo e conoscerlo nelle canzoni, finalmente avere la fortuna di poter assistere ad un suo concerto (Torino 1987) e scoprire che erano molto più bravi Tom Petty e gli Heartbreakers (che suonavano di supporto)?? 😦
    A parte questa delusione resta l’ammirazione e la stima per pezzi, come questo, che più e prima che belle canzoni sono colonne sonore di un’intera generazione.

    • mizaar 19 luglio 2012 / 20:48

      la mia generazione, quella! 😀 negli anni 70 è stato eccezionale, ancora, sul finire degli 80 c’era altro da ascoltare. però che musica e che poeta! 😀

  4. popof1955 19 luglio 2012 / 22:35

    Non sapevo che era cosi vicino, comunque non ci sarei andato a vederlo, preferisco conservarmi il ricordo e il desiderio che annegare in una delusione, anche se dalle tue parole intuisco che deve esser stato bello.
    Ai vecchi mostri sacri sto preferendo chi suona con la gioia di suonare, e l’ultimo disco di Bob è stato una deludente esperienza (non ricordo dove l’ho messo e nemmeno il titolo).

    • mizaar 20 luglio 2012 / 20:55

      qualche anno fa mi è capitato di sentire – con enorme gioia, devo dire – joan baez in concerto da queste parti – strano ma vero! a parte l’emozione e le lacrime nel sentire certe canzoni – una per tutte, forever young, del sempre bob – a parte lei che è ancora bellissima a settant’anni e con una voce bella, aspettavamo che uscisse da un backstage improvvisato per farci fare un autografo – fatto sulla copertina di un vinile, il suo primo ellepì, che guardà benissimo prima di segnarlo e che mi autografò in un canto per non ” sciupare ” la sua immagine! insomma mentre eravamo lì, una più pazza di me, mi raccontò che aveva ” inseguito ” bob dylan tutte le volte che era venuto in italia, appostandosi, dopo il concerto, per gli autografi. ne aveva una vasta collezione, fatti sui supporti più disparati. per quanto ” fanatica ” ammise con grande tristezza che bob dylan, ascoltato dal vivo, faceva realmente ” cagare ” – testuale! contentiamoci dei ricordi! 😀

      • popof1955 21 luglio 2012 / 00:28

        Il fatto è che Dylan ha fatto dischi eccellenti, ma tra Blonde on Blonde, Desire o Planet weis (o come si scrive) e l’ultimo c’è un abisso 🙂

      • mizaar 24 luglio 2012 / 18:16

        ad un mito si perdona ogni cosa! 😀

  5. Sonja A. 22 luglio 2012 / 11:24

    A Barolo c’è un’aria che resuscita pure i morti. E non sto parlando del vino: è proprio un paese magico. ❤

    • mizaar 24 luglio 2012 / 18:14

      mi piacerebbe moltissimo vedere le terre che pavese ha raccontato nei suoi romanzi. che ci vuoi fare, sono una romanticona! 😀

  6. paperi si nasce 19 agosto 2012 / 00:03

    Non so che risposte ha trovato. Ma se solo ha bevuto un bicchiere di quello buono e gustato un piatto di agnolotti del plin o di tajarin dovrebbe aver visto il mondo sotto un’angolazione diversa… E hai visto mai che ne nasca un nuovo capolavoro! 🙂
    (Vienile a vedere quelle terre. Ne vale davvero la pena)

    • mizaar 20 agosto 2012 / 19:55

      sapessi quanto mi piacerebbe ritornare a viaggiare! 😦

      • paperi si nasce 20 agosto 2012 / 21:56

        Cosa te lo impedisce? Dai, a settembre vieni a fare un week end nelle Langhe: è tempo di vendemmia, e dopo di tartufo… Non c’è periodo migliore. E puoi star certa che ci sarà sicuramente, chessò, un terrone emigrato in Lombardia o magari (meglio ancora) una che capisce la tua lingua e parla (?) quella piemontese pronti a scortarti colà…

      • mizaar 21 agosto 2012 / 09:24

        un week end?!? ma tu hai idea di quanti km ci sono da qui a lì? finirei per stare un giorno nelle langhe e due giorni in viaggio!

      • silykot 20 agosto 2012 / 23:03

        Mi fischiano le orecchie…. 🙂

      • mizaar 21 agosto 2012 / 09:28

        presa sempre tra due fuochi!!! 😀

      • silykot 21 agosto 2012 / 09:56

        😉

  7. silykot 20 agosto 2012 / 23:13

    Che ne dici di organizzare una gita scolastica per i tuoi allievi proprio nelle Langhe? Il pretesto “istruttivo” c’è, c’è un castello da visitare su ogni collina, è la terra di Cavour, di Pavese, come dicevi anche tu.
    Non sarà proprio come viaggiare per proprio conto, ma almeno ci raggiungi! 🙂
    P.S. Confermo il giudizio del Papero: ne vale veramente la pena.

    • paperi si nasce 20 agosto 2012 / 23:35

      Ma che idea malsana… Una gita scolastica? Virgi’, diglielo tu a questa qui… Non hai mica bisogno della gita scolastica per venire…

      • mizaar 21 agosto 2012 / 09:08

        sì fede, mi sa che devo arrabbattarmi con una gita scolastica, altroché! 😦

    • mizaar 21 agosto 2012 / 09:11

      ciao sily! la gita si può fare, ma l’anno prossimo che saranno in terza. quest’anno ci tocca ancora la visita di un solo giorno e visitare le langhe per un sola giornata mi sembra una faccenda da supereroi e non da proff terra terra! 😀

      • silykot 21 agosto 2012 / 09:55

        Potresti farti mandare in avanscoperta, per organizzare con cura la visita del prossimo anno…. Ci vuole uno che verifichi se i tajarin non risultano indigesti, se il salame al tartufo non fa venire i brufoli, quanto Barolo bisogna bere per ubriacarsi…. (magari questo non per i pulzelli, ma per gli accompagnatori… a “religione” che ho conosciuto a Genova una bella ciucca non farebbe male!!)…. e poi non dimentichiamoci che Alba è la patria della Nutella!!!!!!

      • mizaar 21 agosto 2012 / 10:02

        a quella religiosa farebbe bene altro, in verità! 😉 quest’anno cambiamo preside e quello nuovo è tutto da scoprire. vattelapesca cosa ha in mente a proposito dei viaggi di istruzione!

      • silykot 21 agosto 2012 / 10:05

        Ah ah ah ah!!! L’ho pensato ma non l’ho scritto…. comunque un bicchiere di buon Barolo non può farle che bene! 😀
        Speriamo nel nuovo preside, allora!

      • mizaar 21 agosto 2012 / 10:10

        la scommattuta ha intrapreso. durante il passato anno scolastico, una liaison con un’ anima persa storica. secondo noi non c’ha guadagnato nulla, se non sconvolgimenti ancora maggiori. le proporrò una ubriacatura di barolo! 😀

      • silykot 21 agosto 2012 / 10:12

        Abbinata a una scorpacciata di Nutella… così il risultato è assicurato!

      • mizaar 21 agosto 2012 / 10:15

        uhhh, non è che sia magrissima, eh!

      • silykot 21 agosto 2012 / 10:36

        La Nutella va su tutto e tutti!

      • mizaar 21 agosto 2012 / 10:37

        e non dire così, sily, che poi pensano che stiamo scrivendo pornografia!!! 😀 😀

      • silykot 21 agosto 2012 / 10:43

        Ma no! Intendevo che è come un tubino nero!

      • mizaar 21 agosto 2012 / 11:03

        seeeeeeeeeeeee… 😛

      • mizaar 22 agosto 2012 / 09:34

        zitto, sennò ti infiliamo nel barattolone di nutella di nanni moretti!! 😀

      • mizaar 25 agosto 2012 / 18:00

        aiuto, sily, questo sta dicendo le cose cochon!! 😀 😀

      • silykot 27 agosto 2012 / 10:10

        No, Virgy… E’ innocuo… E’ solo goloso di cioccolata! 😛
        Vero, Papero?

      • mizaar 27 agosto 2012 / 10:28

        dici? speriamo! 😀

  8. paperi si nasce 29 agosto 2012 / 23:50

    In effetti sono goloso di cioccolata… Ma la nutella non mi piace troppo… E comunque (avevo risposto qualche giorno fa, ma ho scoperto che il mio commento si è perso nel nulla) io non dico niente… Ho solo chiesto chiarimenti a proposito della tua “minaccia”

    • mizaar 30 agosto 2012 / 20:06

      ho guardato tra lo spam, ma del tuo messaggio nulla! starà soffiando nel vento anche quella? 😀 insomma vuoi che questo post diventi un’appendice delle ” sfumature di grigio ” che tanto vanno di moda?? 😛

      • paperi si nasce 30 agosto 2012 / 22:44

        Ma per carità… Qui si vola alto, altro che sfumature!

      • mizaar 31 agosto 2012 / 19:36

        TU, voli sempre, noi bimbe no! 😛

      • silykot 31 agosto 2012 / 22:07

        Bè, Virgy….. a dirla tutta io un voletto ogni tanto…. ma proprio ogni tanto…. me lo concedo! 😛

      • mizaar 31 agosto 2012 / 22:28

        e va bene, no? ad essere troppo terrestri si finisce per annoiarsi! 😀

      • silykot 31 agosto 2012 / 23:11

        Mica può volare solo lui, no? 😉

      • silykot 31 agosto 2012 / 22:10

        (Ma tu pensa dove siamo arrivati…. partiti da Bob Dylan, da Pavese, dagli splendidi paesaggi delle Langhe….) 😀

      • mizaar 31 agosto 2012 / 22:29

        con il papero è sempre così. poi dice che sono io!!! 😀

      • silykot 31 agosto 2012 / 23:13

        😀

  9. Johng566 18 agosto 2014 / 02:05

    Link exchange is nothing else but it is simply placing the other persons web site link on your page at proper place and other person will also do same for you. fddedgdedegd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...