Tedeschìa

Penso ci fosse un malcelato disprezzo per il popolo del Nord, nella parola che mia zia A. – sorella della nonna – usava per dire Germania. Lei diceva Tedeschìa, per raccontare di uno o di famiglie emigrate da una Calabria poverissima del dopoguerra in Deutschland. I Tedeschi erano per lei quelli che, alleati dei fascisti, durante la seconda guerra mondiale avevano ucciso, rubato, stuprato – nè più e nè meno di ciò che solitamente fanno la maggior parte dei soldati durante una qualsivoglia guerra. Ma i Tedeschi avevano continuato ad avere, nel suo immaginario, una figura non più perdonabile, non più accettabile. Sicchè mi viene da pensare che zia A. dall’alto del suo calabresissimo cielo oggi, durante la partita di calcio Grecia vs Germania degli Europei,  non potrà che parteggiare per la Grecia, paese ” povero ” ora più che mai e a sud, terra di emigranti per scelta forzata e terra di transito di sventurati che, come nella misera Calabria del dopoguerra, cercano un sistema di vita accettabile in quel nord che si chiama Tedeschìa. Questa partita di calcio si prefigura come una rivincita su quelli che tengono in mano i cordoni della borsa. Per quanto non mi interessino le partite di calcio non posso che tifare,  come la zia buonanima, per la Grecia! 😀  Ελλάδα δύναμη ( spero sia tradotto correttamente ! 🙂 )

Annunci

19 thoughts on “Tedeschìa

  1. Rocco R. 22 giugno 2012 / 20:02

    Sarebbe un vero divertimento vedere coloro che hanno insegnato all’europa a vivere vincere su chi l’europa la tiene per le palle. (mi si perdoni il francesismo)

    • mizaar 22 giugno 2012 / 20:16

      assolutamente perdonato! sarà all’ultima danzica, tonite!! 😀

  2. in fondo al cuore 22 giugno 2012 / 20:50

    di sicuro per la Grecia!!!! 😉

  3. barbatustirolese 22 giugno 2012 / 20:51

    Anche se non mi interessa la partita di pallone, da calabrese per nascita, non posso non essere d’accordo con tua zia e dire Viva la Grecia, culla della civiltà e patria della “democrazia”!
    Ciao, buona serata. Osv

    • mizaar 22 giugno 2012 / 21:01

      buona serata anche a te… e buona partita! 😀

  4. fabio 22 giugno 2012 / 22:10

    pur non interessandomi alla sacra pedata….forza Grecia. I calabresi in Germania venivano chiamati al sud “germanesi” in senso dispregiativo.

    • mizaar 26 giugno 2012 / 21:11

      vedi un po’quante versioni della stessa storia! sempre storia di emarginazione e di sfruttamento, però!

  5. Lilla ... 22 giugno 2012 / 22:13

    Αντοχή Ελλάδα … Così il traduttore del telefono mi ha tradotto: Forza Grecia!! 🙂

    • mizaar 26 giugno 2012 / 21:10

      per grecia è stata usata la stessa parola. e quella forza che mi sembra leggermente diversa, tra la tua e la mia! 😀

      • Lilla ... 27 giugno 2012 / 08:25

        Forse uno dei due è in greco antico??? 😉

  6. popof1955 23 giugno 2012 / 07:46

    Anch’io stavo tifando Grecia, poi ho visto la fisicità dei contendenti, partita impari. Ho visto il risultato stamattina (dopo il primo goal sono andato a dormire). 4 a 2, se non altro anche se mingherlini, i greci han dimostrato di esserci, anche nella sconfitta i perdenti possono far male.

    • mizaar 26 giugno 2012 / 21:09

      il mio tifo per la grecia continua comunque! 😀

  7. Sergio Baldin 23 giugno 2012 / 10:10

    Ciao cara Virginia, io ho seguito tutta la partita, come quasi tutte le altre dell’europeo, anche perchè sono da sempre uno sportivo che ama prima di tutto il calcio.
    Dall’inizio ho parteggiato anch’io per la Grecia, sebbene si fosse presentata in campo con un portiere impresentabile, ma poi col passare dei minuti diventa normale auspicare che prevalga chi lo merita per il gioco che esprime, che non vinca chi ha solo un enorme fondo schiena, almeno per chi come me si sente svincolato dai condizionamenti della storia.
    Però, nel secondo tempo, per una decina di minuti, le panzer divisionen un pò hanno tremato, appena la Grecia aveva raggiunto il momentaneo pareggio e si stava un pò galvanizzando!
    Mi sa che, se domenica a noi andrà, che sarà compito nostro provare a ridimensionare la superiorità tecnica dei tedeschi, a meno di non vedere una finale Spagna-Germania che direbbe la verità, non solo per l’Europa, ma per il calcio mondiale tutto!
    Comunque onore ai barbuti greci ed al loro non arrendersi mai, che ha già punito i russi, presuntuosi, anche se superiori!
    Un abbraccio a te per un sereno weekend!

    • mizaar 26 giugno 2012 / 21:07

      hai davvero ragione! per quanto non ne capisca ho trovato il portiere greco da picchiare! 😦 domenica è andata, vedremo a questo punto giovedì! 😀

  8. paperi si nasce 24 giugno 2012 / 17:25

    Un po’ tardi per commentare e per esprimere sostegno alla Grecia… Possiamo soltanto dire che speriamo di poter vendicare noi l’esclusione dei fratelli “unafacciaunarazza” greci…
    PS: dalle mie parti si diceva in maniera opposta rispetto a quella della tua zia. La nazione era la Germania, e gli abitanti… Germanesi.

    • mizaar 26 giugno 2012 / 20:47

      germanesi non mi torna nuovo! 😀

  9. duhangst 25 giugno 2012 / 14:10

    Non è bastato il tifo per la Grecia…

    • mizaar 26 giugno 2012 / 20:40

      già, avevano un portiere che era un macaco inibito! 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...