Verso sera

Ieri mi ha raggiunta un messaggio telefonico di Fab che diceva, pressappoco: Avete un sindaco del PDL? E’ stato con grande rammarico che le ho risposto di sì. Perchè, per quanto non ci credesse, a momenti, neppure il candidato di sinistra rimasto in competizione, ho sperato, abbiamo sperato che una persona credibile prendesse le redini di questo governo cittadino disastrato e bistrattato da otto anni di amministrazione di destra. Non vi sto ad elencare la lunga serie di buchi nei bilanci, di una città allo sfascio delle cose pubbliche – strade, scuole – mentre venivano incrementate opere che hanno dato lustro alle casse di qualche amico degli amici della parrocchietta. Non vi dico, dunque, nulla di nuovo. I cittadini tutti indignati, tutti schifati e al chiuso dei ” gabinetti ” elettorali hanno riconfermato, scegliendo il pupillo del sindaco uscente. Altri quattro anni di ” splendido ” sperpero – e mi sto trattenendo! Naturalmente ai ragazzini al primo voto è stato offerto l’ingresso gratuito in una discoteca locale. E fosse solo questo. Ieri sera tutti i sindaci eletti, nella maggior parte dei comuni italiani, hanno evitato i festeggiamenti per rispetto verso il lutto per Melissa. Qui s’è tenuto un comizio – è vero, il primo minuto di silenzio c’è stato, ma poi… – cortei, scene di tifo da stadio – chi non salta comunista è! – fuochi d’artificio! Se tanto mi dà tanto, provate ad immaginare i quattro anni che si seguiranno a questo ” glorioso ” giorno. Il primo che si lamenta dell’amministrazione prossima ventura in mia presenza, be’ non prometto nulla – non sono un politico in carriera – ma un ceffone lo garantisco a tutti!

Annunci

31 thoughts on “Verso sera

  1. fab 22 maggio 2012 / 21:02

    come già detto, ti offro asilo politico…meglio le intemperie ed il tempo bizzarro che certa gente!

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:21

      tanto meglio, considerando, poi, che dalle tue parti – all’interno intendo – non ci sono mai stata, si può fare! 😀

    • amv11 23 maggio 2012 / 16:58

      il problema è che questi non se ne sono mai andati… che tornino anche in futuro, ma per un po’ si levassero dalle balle.
      Tutta la mia solidarietà… e comunque il nostro Alemanno lo aspettiamo a varco delle prossime comunali.

      • mizaar 24 maggio 2012 / 20:11

        anche voi a roma state malaccio, non c’è che dire! se penso a come doveva diventare vivibile la capitale, grazie proprio al vostro fascistissimo sindaco, mi vengono i torcinelli allo stomaco! 😦

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:20

      il brutto, ariel, che non se ne sono mai andati! 😦

      • arielisolabella 24 maggio 2012 / 20:28

        gia’ ….. la gente e’un fenomeno… di masochismo!!!!

      • mizaar 24 maggio 2012 / 20:48

        così sembra! speriamo che abbiano anche una vena sadica, da sfoderare all’0ccorenza nella prossima tornata elettorale. ma deve essere tanto sadica da mandare a casa il pidiellino con le mani sul culetto rosso come quello di una scimmia! 😀

  2. Lilla ... 22 maggio 2012 / 23:05

    un po’ da me, un po’ da Fab … potete passare i prossimi quattro anni … poi, si vedrà! 🙂

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:19

      uh, che bello, ecco cosa sono le amiche! 😀

  3. Sergio Baldin 23 maggio 2012 / 08:42

    Sono cinque anni Lilla!
    E’ imperdonabile la mancanza di un contegnoso rispetto per le disgrazie degli ultimi giorni!
    Mi spiace per te cara Virginia che i risultati ti abbiano delusa, perchè ricordo quante aspettative tu avessi posto su questa consultazione elettorale!
    Solitamente in queste elezioni amministrative partiti e schieramenti passano in secondo piano, perchè sono i candidati, le persone con quanto di loro si conosce, ad indirizzare le scelte.
    Evidentemente a tanti cittadini di Trani sta bene così, o forse non ha avuto la possibilità di riscontrare tutte le magagne che tu ci hai elencato anche altre volte.
    Di solito si dice che ogni comunità ha il sindaco che si merita, anche se ciò fa ancora più male a chi ha tanti motivi per non accettare di buon grado un risultato del genere.
    Che ti posso dire, forse che chi doveva rappresentare l’alternativa non è stato abbastanza convincente? Nelle mie esperienze dirette al riguardo ho sempre pensato che le elezioni non si vincono terminati gli scutini delle schede, ma dopo gli anni del mandato, con un’attenzione costante, le opere realizzate, i servizi assicurati, le promesse mantenute.
    Anch’io ti inviterei da me, sebbene sappia che la sinistra è minoritaria e che tirano anche arie che forse ti piaceranno poco, però credo ci sia ancora serietà nell’impegno pubblico a favore della propria gente, anche se ogni singola realtà fa sempre storia a se.
    Un abbraccio amica cara, comunque buona giornata!

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:18

      leggere i tuoi commenti sergio, fa sempre l’effetto di un calmante! 😀 sei costantemente misurato e trovi, ragionevolmente, del buono in tutti. tu dici di concedere all’omino il beneficio del dubbio? staremo a vedere allora, non possimao fare altro! buona serata caro e abbraccio ricambiato!

      • Sergio Baldin 25 maggio 2012 / 09:49

        Non sei la prima che mi dice di questo effetto, mi farò brevettare come farmaco!
        Tornando seri, ho constatato, almeno qui dalle mie parti (dove ieri è passato il Giro d’Italia) che è raro non ci sia la riconferma, per cui le ipotesi principali sono due:
        La prima che ci si lamenti, sapendo qualche volta di eccedere, ma che poi si finisca per convenire che quanto viene fatto non è poi così inaccettabile.
        La seconda che quanto già sperimentato sia preferibile all’avventura di qualcuno di diverso, preferire il certo per l’incerto.
        Però parlo sempre di realtà dove la persona è conosciuta e rimane fra la gente, non se ne va ad imboscarsi nella capitale: nazionale, regionale o provinciale!
        Da noi ti vengono anche a trovare a casa, non puoi evitare il confronto coi cittadini, son passati i tempi nei quali chi amministrava se ne stava chiuso a palazzo!
        Stavolta l’abbraccio è per augurarti un sereno weekend, speriamo almeno migliore dello scorso, per tutti!

      • mizaar 25 maggio 2012 / 21:06

        ecco vedi, la politica del porta a porta, che si interessa realmente dei bisogni delle persone! in questo modo è difficile che tu politico possa raccontarmi cavolate se ti sto guardando negli occhi e ci stai mettendo la faccia, mentre mi esponi le tue idee e le ragioni per le quali io elettore dovrei votarti. così si dovrebbe fare!

  4. unpodimondo 23 maggio 2012 / 10:21

    Se vuoi venire da me l’impatto sarà un po’ meno traumatico… Ti offro un sindaco di sinistra che fa politiche di destra, un nuovissimo rottamatore della vecchia politica, così giovane da aver iniziato la carriera nella Democrazia Cristiana di Rignano sull’Arno… Suvvia consolati, almeno il tuo è PDL originale! Il nostro è PD di fuori e PDL di dentro… insomma una brutta copia…

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:14

      ohi marco, se ti sente renzi ti manda il esilio come ha fatto con dante! 😀

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:13

      solo qui e in pochi altri posti il pdl ha preso tanto piede. pensa che è venuto anche angelino a rendere omaggio al personaggio locale! se continua così, questi trasferiscono palazzo grazioli a trani, sob! 😦

  5. Adelaide 23 maggio 2012 / 19:24

    qui a genova succede la stessa cosa, ma al contrario. Le città che sono sempre di destra o sempre di sinistra, comunque vadano le cose, rimangono in una situazione di stallo totale. nessun investimento mai, neppure in campagna elettorale, chi investirebbe in città che tanto hanno sempre lo stesso colore? e’ un problema bello grosso, peccato che i più non se ne rendano conto.

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:09

      con questi chiar di luna, cara fra’, di qualsiasi colore sia l’amministrazione sarà difficile che facciano investimenti utili per i cittadini! 😦

      • Adelaide 24 maggio 2012 / 21:22

        ah bè, ora di sicuro, ma a Genova funziona così da quando ne ho memoria! 😦

  6. Signor Ponza 23 maggio 2012 / 23:45

    Ti sono vicino! Purtroppo è una caratteristica molto diffusa in Italia: lamentarsi lamentarsi e poi riconfermare sostanzialmente le cose di cui tanto si lamentano, senza far nulla per cambiare la situazione.

    • mizaar 24 maggio 2012 / 20:06

      nelle tue parole c’è un mondo di verità e, per certi versi, anche noi spesso ci assoggettiamo alla stessa legge del lamentone – parlo per me, naturalmente! ognuno di noi sceglie sulla scorta delle proprie idee – che spesso hanno a che vedere con un personalissimo tornaconto! – e votiamo di conseguenza. certo si cerca di scegliere quello che, in quel momento, è più ” conveniente ” e positivo per quelle idee di cui sopra. ma il problema sta nel fatto che quando il prescelto si è rivelato, con la pratica, un vero flagello sembra dannoso perseverare, con costanza sulla stessa strada. è vero, errare è umano, ma perseverare…

  7. paperi si nasce 25 maggio 2012 / 00:04

    Avevo scoperto anche io dalla rete che il tuo paesello era uno dei pochi in cui il centrodestra aveva conquistato il sindaco… Che dobbiamo fare, va così… Io non ti posso offrire asilo perché qui da me ancora resiste un sindaco PdL con appoggio della Lega… Ma è questione di tempo… Sopravvive solo perché le elezioni non ci sono state… Nei comuni vicini Lega e Berluscones sono alla disfatta… Non ci avrei creduto nemmeno se me lo avessero raccontato, solo alcuni mesi fa!

    • mizaar 25 maggio 2012 / 21:07

      paesello?!? sessantamila abitanti?? però mi fa piacere che ti interessi al folklore locale!! 😀

      • paperi si nasce 26 maggio 2012 / 16:15

        Beh, tu ci avevi parlato della campagna elettorale, così quando ho visto la lista dei comuni in cui si erano svolte le elezioni, sono andato a controllare!

      • mizaar 26 maggio 2012 / 18:17

        hai fatto bene. solo che avrei voluto fare una figura migliore! 😦

  8. paperi si nasce 25 maggio 2012 / 19:19

    A proposito, dimmi una cosa, ma il vostro primo cittadino ce l’ha la pistola infilata nei pantaloni? Non sarà mica da meno a quello di Taranto…

    • mizaar 25 maggio 2012 / 21:09

      non credo ce l’abbia. questo è avvocato, mica pizza e fichi – lilla docet! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...