Che F.A.I. nei prossimi due giorni?

Ora legale, siti sconosciuti aperti: il punto di forza del Fondo Ambiente Italiano per le XX giornate di Primavera. Dalle mie parti sono aperti: 

TRANI

PALAZZO COVELLI

Indirizzo: Via Ognissanti, 123, 76125 Trani (BT)

Note indirizzo:

Orario: Sabato 24, ore 10,00 – 12,30 / 17,00 – 20,00; Domenica 25 ore 10,00 -13,00 / 17,00 – 20,30

Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Francesco De Sanctis” Liceo Scientifico Statale “V. Vecchi” Cena presso il ristorante “Le lampare al Fortino”: menu ottocentesco e visita dell’ex chiesa di S. Antuono Domenica 25 ore 20.00

Descrizione: Il palazzo fu costruito già tra il XV e il XIV secolo dalla ricca famiglia De Boctunis ma è col passaggio, nel 1753, alla famiglia Forges Davanzati che assunse il suo aspetto attuale con l’aggiunta del secondo livello ed il restauro di tutto l’edificio. Passata poi ai Covelli nel 1832. Interessanti le balconate d’angolo con una serie di mensole sagomate, il cortile interno con due ordini di arcate, il salone delle feste che conserva ancora nei suoi specchi dorati.

PALAZZO ELIFANI

Indirizzo: Piazza Plebiscito, 23, 76125 Trani (BT)

Orario: Sabato 24, ore 10,00 – 12,30 / 17,00 – 20,00; Domenica 25 ore 10,00 -13,00 / 17,00 – 20,30

Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Francesco De Sanctis” Liceo Scientifico Statale “V. Vecchi” Eventi collaterali: Vita e costumi nei salotti dell’Ottocento Cena presso il ristorante “Le lampare al Fortino”: menu ottocentesco e visita dell’ex chiesa di S. Antuono Domenica 25 ore 20.00

Descrizione: Palazzo Elifani sorge in piazza Plebiscito, là dove giunge la direttrice di corso Cavour. Fu costruito nell’ambito dell’espansione oltre le mura che a Trani si ebbe nel coso del XIX secolo. La facciata è a bugnato bombato, più accentuato presso il portone. Il piano nobile conserva i dipinti delle volte del salone e delle camere da letto

BISCEGLIE

CASALE DI GIANO

Indirizzo: Strada Provinciale 13 Bisceglie – Andria , 76011 Bisceglie (BT)

Note indirizzo: Coordinate GPS: 41° 11′ 2″ N, 16° 26′ 60″ E

Orario: Venerdì 23, ore 9.00 – 13.00; Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30

Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto Tecnico Commerciale “G. dell’Olio”; Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” Eventi collaterali: Guide in costume; Fermata bus navetta; Intrattenimento musicale; Balli medievali

Descrizione: I casali erano stabili insediamenti d’età imperiale, insieme agricoli ed abitativi, forniti di recinto fortificato, torre di avvistamento, chiesa, dimore e magazzini; permettevano il controllo ravvicinato delle colture e dei raccolti, una vita associativa organizzata e rispondevano alle esigenze cultuali dei casalini. Della multiforme configurazione del sito, si è in parte conservata quella medievale; importante elemento del complesso è una costruzione preromanica, nota col nome di ‘Tempio’ di Giano.

CASALE DI PACCIANO

Indirizzo: Via Vecchia Corato, 76011 Bisceglie (BT)

Note indirizzo: Coordinate GPS: 41° 11′ 50″ N, 16° 27′ 58″ E

Orario: Venerdì 23, ore 9.00 – 13.00; Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30

Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto Tecnico Commerciale “G. dell’Olio”; Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” Eventi collaterali: Guide in costume; Fermata bus navetta; Intrattenimento musicale; Giro per i casali in carrozza

Descrizione: Pacciano è uno degli insediamenti che meglio abbiano conservato la loro conformazione medievale; munito di recinto, torre di avvistamento, ambienti che inglobarono o rimaneggiarono preesistenze e, soprattutto, di due strutture ecclesiali di estremo interesse. La chiesa è un esempio eccellente di architettura protoromantica pugliese; il suo particolare impianto, a croce greca contratta, trova affinità nella cultura coeva del bacino orientale del Mediterraneo.

CASALE DI ZAPPINO

Indirizzo: Via Terlizzi, 76011 Bisceglie (BT)

Note indirizzo: traversa Zappino Coordinate GPS: 41° 11′ 37″ N, 16° 30′ 59″ E

Orario: Venerdì 23, ore 9.00 – 13.00; Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30

Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto Tecnico Commerciale “G. dell’Olio”; Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” Eventi collaterali: Guide in costume; Fermata bus navetta; Intrattenimento musicale; Arcieri; Falconieri; Giro per i casali in carrozza; Punto ristoro

Descrizione: Il casale di Zappino ha conservato leggibile la sua originaria connotazione di insediamento agricolo fortificato: recinzione, torre, chiesa, cisterna, ambienti voltati; il materiale impiegato è sempre la pietra locale. La chiesa conserva interessanti tracce di dipinti murali trecenteschi: iconografie colte, preziose e raffinate, che è commovente rinvenire tradotte in versione popolare, in una chiesa tra i campi.

CASTELLO DI BISCEGLIE

Indirizzo: Largo Castello, 76011 Bisceglie (BT)

Orario: Venerdì 23, ore 9.00 – 13.00; Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30

Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto Tecnico Commerciale “G. dell’Olio”; Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” Eventi collaterali: Guide in costume; Partenza dei bus navetta per il giro dei Casali e dell’agro biscegliese; Domenica 25 ore 9.00 : biciclettata con partenza da Piazza Margherita (teatro Garibaldi)

Descrizione: Nella seconda metà dell’XI secolo uno dei villaggi-masseria fortificati divenne civitas, sorvegliata a distanza da un donjon, una possente torre, detta Maestra. Fu il nucleo del minuscolo, delizioso castello duecentesco, che si avvalse della torre Maestra come avamposto o rivellino e si organizzò come un castello crociato in miniatura: con pianta quadrata, quattro torri a sezione quadra agli spigoli ed una quinta torre nel mezzo del prospetto, a tutela dell’ingresso ad arco acuto detta la torre delle gabelle.

11 risposte a "Che F.A.I. nei prossimi due giorni?"

  1. cordialdo 24 marzo 2012 / 10:58

    Ciao. Purtroppo, molto lontano dalla tua zona per poter godere di questa occasione per visitare siti che non conosco. !
    Ti/Vi auguro una bella giornata primaverile per poterVi tuffare nella natura e nella cultura.
    Buon Weekend; un abbraccio.

    • mizaar 24 marzo 2012 / 19:03

      lo so che la puglia per te non è facilmente raggiungibile! però puoi organizzarti per la prossima primavera!
      buon fine settimana anche a te, osvaldo. abbraccio ricambiato! 😀

  2. popof1955 24 marzo 2012 / 12:08

    Domenica già piena, i posti son belli e meriterebbero eccome una visita. Invece andrò a rincorrere l’ultima neve in Val Formazza, sempre sperando che la sveglia suoni giusta 😉

    • mizaar 24 marzo 2012 / 19:01

      be’ alla prossima primavera, allora! e buona neve! 😀

  3. Sergio Baldin 25 marzo 2012 / 11:07

    Ciao Virginia, molto interessante il tuo “servizio” promozionale.
    Credo che un pò tutta la Puglia abbia luoghi molto interessanti da visitare, come ne ha in genere tutta l’Italia, molto più di quel che si possa pensare, che si visiti poi concretamente, contagiati dall’esterofilismo in tanti nostri modi di far turismo.
    Ben vengano queste giornate che promuovono siti che meritano davvero molta più dell’attenzione che vien loro riservata!
    Per quanto mi riguarda, sebbene sia distante, di tornare in Puglia la voglia mi è rimasta, magari quando finirò col lavoro, visto che non mancano poi tanti anni, qualche giro in più lo farò sicuramente!
    Ciao cara Virginia e buona domenica a te!

    • mizaar 25 marzo 2012 / 11:14

      vieni a ” visitarci “! 😀 la puglia, soprattutto il nord barese è molto bello, dal punto di vista culturale e artistico. lo so, va di moda il salento, promosso politicamente in maniera indecente, ma ti assicuro, anche se non abbiamo un mare eccezionale come quello salentino, abbiamo cattedrali e palazzi che valgono dieci visite! 😀

      • Sergio Baldin 25 marzo 2012 / 11:47

        A me il mare importa pochino, per cui non mi attraggono tanto le sue promozioni, è tutto il resto che importa, a cominciare dalla cortesia, dall’ospitalità, dal sentirsi accettato e benvoluto, e non per interesse commerciale, ma per indole delle persone, come credo sia dalla tue parti!

      • mizaar 26 marzo 2012 / 20:30

        l’ospitalità e la cortesia dovrebbero essere alla base di un’accoglienza turistica. normalmente qui esiste una disponibilità ” allargata ” verso i forestieri. è da sempre che accogliamo persone di etnie e linguaggi diversi! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...