Ciao Signora dei Sogni…

Uno dei tuoi ultimi pensieri siamo state noi, le tue amiche, quelle che eri andata a conoscere una ad una, in tutta Italia, perchè non ti fermavi davanti a nulla. Non eravamo venute a Genova per vedere i ” tuoi ” fiori – mai capaci di organizzarci per tempo – e tu invece ce li avevi mandati, non più tardi di due mesi fa. Immagini bellissime, vivide, che i tuoi occhi curiosi avevano catturato per mezzo della tua fidata ” macchinetta “. Paziente hai dato voce alle figure con una canzone di Ivano Fossati, cantautore che amavi; canzone che parla di quel tempo che ti stava sfuggendo – e tu lo sapevi, con la consapevolezza della tua grande intelligenza, senza farti illusioni, ma ancora con una speranza nel cuore, che di tempo potesse essercene ancora, per te. In ultimo hai scritto:

NON è un commiato il mio… non pensateci proprio. Vi romperò le scatole presto

Non ci penso Ross, amica carissima, neanche il mio è un commiato. Ciao dolcezza, a presto…

Dicono che c’è un tempo per seminare 
e uno che hai voglia ad aspettare 
un tempo sognato che viene di notte 
e un altro di giorno teso 
come un lino a sventolare. 

C’è un tempo negato e uno segreto 
un tempo distante che è roba degli altri 
un momento che era meglio partire 
e quella volta che noi due era meglio parlarci. 

C’è un tempo perfetto per fare silenzio 
guardare il passaggio del sole d’estate 
e saper raccontare ai nostri bambini quando 
è l’ora muta delle fate. 

C’è un giorno che ci siamo perduti 
come smarrire un anello in un prato 
e c’era tutto un programma futuro 
che non abbiamo avverato. 

È tempo che sfugge, niente paura 
che prima o poi ci riprende 
perché c’è tempo, c’è tempo c’è tempo, c’è tempo 
per questo mare infinito di gente. 

Dio, è proprio tanto che piove 
e da un anno non torno 
da mezz’ora sono qui arruffato 
dentro una sala d’aspetto 
di un tram che non viene 
non essere gelosa di me 
della mia vita 
non essere gelosa di me 
non essere mai gelosa di me. 

C’è un tempo d’aspetto come dicevo 
qualcosa di buono che verrà 
un attimo fotografato, dipinto, segnato 
e quello dopo perduto via 
senza nemmeno voler sapere come sarebbe stata 
la sua fotografia. 

C’è un tempo bellissimo tutto sudato 
una stagione ribelle 
l’istante in cui scocca l’unica freccia 
che arriva alla volta celeste 
e trafigge le stelle 
è un giorno che tutta la gente 
si tende la mano 
è il medesimo istante per tutti 
che sarà benedetto, io credo 
da molto lontano 
è il tempo che è finalmente 
o quando ci si capisce 
un tempo in cui mi vedrai 
accanto a te nuovamente 
mano alla mano 
che buffi saremo 
se non ci avranno nemmeno 
avvisato. 

Dicono che c’è un tempo per seminare 
e uno più lungo per aspettare 
io dico che c’era un tempo sognato 
che bisognava sognare. 

Annunci

11 thoughts on “Ciao Signora dei Sogni…

  1. mizaar 22 novembre 2011 / 18:19

    a fabio cuzzola e a tutti coloro che avrebbero voluto commentare, ieri, e non ci sono riusciti:
    avevo disabilitato i commenti, ieri. avevo immaginato l’imbarazzo di chi, trovandosi a leggere di Ross – non conoscendola – e dell’inizio del suo viaggio involontario e prematuro, dovesse trovare le parole giuste per commentare. sono stata assalita da una profonda tristezza che ancora oggi non mi lascia. qualcuno potrebbe obiettarmi: ma tu l’hai raccontata, hai raccontato un suo gesto, le sue scelte, il suo carattere generoso. è vero, non mi sono limitata, ma andava detta la bellezza di questa donna, andava svelato il suo cuore grande. così che ognuno, non conoscendola, possa conoscerla, così che, chi ha avuto l’onore e il piacere di conoscerla, come me, possa testimoniare la sua presenza tra noi.

  2. bepy 23 novembre 2011 / 16:26

    io la conoscevo bene ma era molto tempo che non ci sentivamo piu….che e successo a ross?

    • mizaar 23 novembre 2011 / 17:35

      bepy, ross è andata a stare sotto un cielo dove le malattie, il dolore, le paure non hanno più significato. adesso, fisicamente, non è qui, ma lo sarà per sempre, nei nostri pensieri, ..

  3. Chit 25 novembre 2011 / 10:52

    Non ci sono mai parole davanti a certi accadimenti. Voglio solo pensare e sperare che laddove è ora abbia potuto trovare tutta il bene e la serenità che non ha potuto godersi quaggiù!
    Un abbraccio ed un saluto che poi è un arrivederci…

    • mizaar 25 novembre 2011 / 20:27

      penso che anche lei abbia avuto, comunque, i suoi momenti di felicità, chit. per consolare noi stessi, possiamo solo raccontarci che, perlomeno, ha smesso di soffrire, ma è una consolazione davvero amara!

  4. paperi si nasce 27 novembre 2011 / 20:55

    Ho avuto il piacere di vedere una copia di quel dvd… E confesso che nello scorrere le immagini, nel sentire la musica, ho avuto prima di tutto un po’ di invidia per voi amiche che avevate ricevuto questo dono…
    E poi per qualche istante ho pensato che c’era lei, in quella raccolta. Il suo entusiasmo, la sua voglia di condivisione, la sua cura pignola nel preparare le cose (e nel raccontarle), la sua dolcezza e il suo altruismo ben nascosti sotto quella scorza ruvida che di primo acchito intimidiva.
    Ciao SdS!

      • mizaar 11 dicembre 2011 / 21:29

        stamattina rileggevo vecchi post dove lei aveva commentato. mi sono fatta una testa di pianti…

  5. maumozio 3 dicembre 2011 / 22:07

    anche io avrei voluto lasciare un commento qui, perché come sempre le tue parole, le tue immagini, la tua musica hanno permesso di descrivere la nostra amica e di raccontarla, a noi e a chi non ha avuto la fortuna di conoscerla.
    per me da quando l’ho incontrata, è Genova, è i cantautori, è la voglia di muoversi, vedere posti, conoscere gente, e in questo c’è il motivo per cui c’eravamo legati.

  6. Fabrizio 11 dicembre 2011 / 12:09

    Vengo quì per vedere questa bella Sua foto, grazie per averla postata.
    Fabrizio

    • mizaar 11 dicembre 2011 / 20:34

      l’ho fatta io stessa, fabrizio, l’ultima volta che l’ho incontrata. eravamo a genova, davanti alla casa di cristoforo colombo. quel giorno non pensavo proprio che non l’avrei più rivista… ciao fabrizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...