Ponzio Pilates

L’animo umano si sa è alla continua ricerca di se stesso. C’è chi coltiva le belle lettere e si fa poeta, chi si dedica alla trascendenza e si fa monaco buddista, nel mio piccolo cerco di trovare un centro di gravità permanente – come disse il poeta – non dalla parrucchiera come vorrebbe la permanente ma in una qualsiasi attività a corpo libero – bello ‘sto termine vero? fa tanto old style! Negli anni passati ho praticato a lungo l’aquagym in una pozza d’acqua che qualcuno ha battezzato piscina. Temevo di trasformarmi in una ranocchia, poichè la fase girino era già ben avviata da tempo. In inverno il caldo umido della bagnarola mi aveva fatto spuntare l’accenno di pinne natatorie e i miei occhi avevano assunto la tipica espressione del pesciolino nudo. Basta, quest’anno ho deciso di immolarmi nel Ponzio Pilates – sarebbe solo Pilates, ma con l’aggiunta del Ponzio fa del nome del più famoso qualcosa di estremamente esotico. Se fosse nato, mettiamo, in Spagna il lavatore di mani si sarebbe chiamato senz’altro Ponzio Pilates! Vabbe’, divagazioni astrusamente cretine! Insomma vado in questa palestra a far Pilates con un manipolo di diciottenni, una sodale attempatuccia come me e un giovinotto – ma mica tanto – che fa questa cosa da ” femmine “! L’istruttrice è una americana da vent’anni in Italia. Che parla un italiano ‘mericano da barzelletta. Sicchè quando spiega gli esercizi bisogna fare uno sforzo sovrumano perchè non sai se sintonizzarti sull’americano o sull’idioma locale. L’ultima trovata è stata quella di consigliarci l’acquisto di una fascia elastica per gli esercizi in un certo negozio di sport. Sono stata lì e dopo aver pagato euri 15 per 1 metro e cinquanta di fascia elastica, ho mandato dei sonori vaffa in americano locale a chi mi aveva venduto la fregatura e alla maestra ‘mericana. Pilates val bene una fascia? Ai posteri l’ardua sentenza! 😀

Annunci

26 thoughts on “Ponzio Pilates

  1. in fondo al cuore 31 ottobre 2011 / 21:46

    Davvero simpatica……vedrai che vi insegnerà nuovi esercizi con questa fascia……..poi ci racconterai se i 15 euri sono valsi la pena 😉

    • mizaar 1 novembre 2011 / 08:12

      silvia, chi simpatica la fascia o la ‘mericana? 😀
      sì sì i nuovi esercizi sono stati già messi in atto la scorsa lezione. io li ho praticati a piede libero!! 😀

  2. paperi si nasce 31 ottobre 2011 / 23:20

    Attività a corpo libero? Pilates? Aquagym? Palestra? Piscina?
    Ok, aspetto il prossimo post. Non mi piace parlare di cose che non conosco.

    • mizaar 1 novembre 2011 / 08:14

      pigraccio della malora, tutto focaccia di genova e leccornie estere! 😀
      dopo non avrai solo maniglie dell’amore, ma maniglioni anti panico! va’ in palestra!!!

  3. Baol 31 ottobre 2011 / 23:41

    Ennòoooooooo, Ponzio Pilates è una stronzata che dico io da anni!!!

    Io pratico la Frit boxe, faccio a pugni con la frittura

    • mizaar 1 novembre 2011 / 08:16

      vergognati ragazzo, mi hai dato della stronza, per caso? non si trattano così le nonnette!!! 😀
      caspita la frit boxe, devo approfondire!

  4. kalissa2010 1 novembre 2011 / 00:01

    Ma che brava!
    io…hem…ancora non mi sono segnata in piscina!
    ME PIGRONA!
    P.S.
    Dai, la fascia elastica puoi sempre usarla come fionda…non si sa mai!
    😉

    • mizaar 1 novembre 2011 / 08:18

      bella idea, kali! la novella davide, mi manca golia però – no, non la caramella! 😀

  5. Sonja A. 1 novembre 2011 / 08:17

    Ogni tanto SUDO guardando la televendita della macchina per pilates che viene abbondantemente reclamizzata sui canali di shopping. Pare un attrezzo di tortura medievale e il mio sforzo fattivo consiste nel comprendere dove vanno piazzati tutti quei cavetti.
    Adesso la ‘sorella di Jill Cooper’ (non è che ha un contrattino sottobanco col negozio?) vi ha fatto acquistare l’elasticone, non è che più avanti serve pure la temutissima palla? 😀
    Nel frattempo ti ringrazio per avermi ricordato che ho un abbonamento attivo presso un famoso circolo Canottieri di Cremona, e non sono più riuscita a ritagliarmi un momento per farmi una super nuotata. 🙂

    • mizaar 1 novembre 2011 / 08:22

      no sonja, la palla è fornita dalla palestra – con abbondanza di polvere, anche! 😀
      per fortuna le macchine a cui ti riferisci sono solo strumenti da televendite, noi abbiamo a disposizione solo i nostri miseri corpicini! 😦
      chissà perchè quando sento parlare di circoli canottieri mi vengono sempre in mente un paio di nerboruti individui forniti di baffi a manubrio e di canotte a righe! bah… 😀

      • Sonja A. 1 novembre 2011 / 09:09

        Eheheh lo pensavo pure io, prima di frequentarne uno 😉
        Girano di quei pezzi di gnocco, eheheheheh!!!! 😉
        Che poi parte come circolo, perchè è sede di una Società di canottaggio, appunto, ma ci sono campi da tennis, piscine, una palestra super attrezzata e un wellness center.
        Diciamo che la maggior parte dei soci…col canottaggio non ha nulla a che spartire, ormai basta pagare la tessera, e ci entra chiunque. 😀

      • mizaar 1 novembre 2011 / 11:12

        tesoro, dov’è questo ben di dio? 😀 mi ci fiondo, altrochè!!!!!!!

  6. Cle 1 novembre 2011 / 13:15

    io questa disciplina l’ho sprannominata pirlates… non fa proprio al caso mio!!!

    • mizaar 2 novembre 2011 / 09:14

      cle, tu sei un’ottima palestrata da cucines non potresti mai! 😀

  7. Fabio 1 novembre 2011 / 21:05

    Il nome Ponzio Pilates mi fa davvero ridere. E’ ingegnoso!

    • mizaar 2 novembre 2011 / 09:15

      se ci pensi, fabio, viene spontaneo! 🙂

  8. unpodimondo 1 novembre 2011 / 21:33

    Confesso… in passato, solo per un inverno… l’ho fatta anch’io codesta cosa da femmine… Era la palestra dove da anni andava mia figlia e a forza di accompagnarla e riprenderla ormai avevo fatto amicizia con i titolari… Il titolare mi convinse ad andare con lui: gli scocciava essere l’unico ometto al corso così tirò dentro anche me…. Mi defilai in tempo: giusto prima della preparazione del saggio di fine anno…

    • mizaar 2 novembre 2011 / 09:24

      ommioddio, il saggio di fine anno!!! 😀 immagino che, questa insana pratica, ci sarà risparmiata! se così non fosse mi darò per malata, per forza! 🙂
      ihihihih, non ti facevo così lezioso, un rude podista come te!!!! 😛 😛

      • unpodimondo 2 novembre 2011 / 13:35

        Era la palestra dove mia figlia ha fatto quasi 7 anni di ginnastica ritmica: stavano iniziando i corsi di ginnastica per adulti e mancando gli iscritti (soprattutto maschietti) il titolare mi pregò di iscrivermi con lui… Fu un esperienza tutto sommato divertente ma quando mi dissero che avrei dovuto partecipare al saggio finale di tutta la società sportiva, esibendomi sulle note de “La Paranza” di Daniele Silvestri, decisi che a tutto c’è un limite… anche alla decenza…

      • mizaar 2 novembre 2011 / 21:07

        vorrei vedere! avessero almeno scelto un altro brano musicale!!! 😀

    • mizaar 2 novembre 2011 / 09:24

      grazie libera, sei un’amica!! aggiorno immediatamente 😀

  9. duhangst 4 novembre 2011 / 14:58

    Ho visto qualche lezione di Pilate, mentre aspettavo di entrare nella stanza di arti marziali, mi sembra interessante, ma forse un po’ troppo statico per i miei gusti.

    • mizaar 10 novembre 2011 / 19:29

      evvabe’ du’, ce la vedi una nonnetta a fare hip hop? ad ognuno il suo! 😀

  10. Maggie May...be 10 novembre 2011 / 19:14

    Io faccio ginnastica posturale da oltre un anno e mi fa stare molto meglio. Poi mi dirai del Ponzio Pilates…
    La fascia elastica ce l’ho da un sacco di anni (la trovai allegata a una rivista) e quando ho avuto l’incidente mi è servita un sacco per la riabilitazione. in questi giorni l’ho ripescata dalla scatola degli attrezzini per la riabilitazione ma non ne sto facendo grandissimo uso… Maledetta pigrizia!

    • mizaar 10 novembre 2011 / 19:28

      susan, datti una mossa!!! 😀 mi raccomando, la ragazza dell’istrice deve essere più in gamba – è il caso di dirlo! – che mai!!!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...