Sordo o sonoro?

Stamani Italiano mi fa: < Facciamo compito in classe – grazie eh, avvertire il giorno prima fa schifo ai cani morti! 👿 – Puoi dare una mano a G.? > In quel momento stavo guadagnando le scale per andare da D. l’altro alunno sotto la mia ” giurisdizione “. Le rispondo che vedo quel che posso fare. D. accetta volentieri di andare in laboratorio con G. perchè così può anche lui aiutarla nello svolgere il compito – D. è un cavaliere nato! Recupero G., la paciocchina distrattina, e andiamo. Il primo foglio contiene un test di comprensione; G. se la cava con sufficiente autonomia. Il secondo, invece, riporta diversi esercizi di grammatica. Italiano ha iniziato con la grammatica basilare fatta di dittonghi, trittonghi, fonemi e grafemi. Regole fondamentali dello scrivere in un buon italiano, ma gli esercizi vertevano sul suono sonoro e sordo delle consonanti riportate in neretto. G. mi ha guardata e ha detto: Prof, ma io non so distinguere chi è sordo da chi suona! Non ho saputo darle torto 😀 Abbiamo deciso di vivere ignorando i sordi e i sonori. E poi, come disse Lucy Van Pelt: Da grande farò la dama dell’alta società, e noi dame dell’alta società non siamo tenute a sapere di sordi e di sonori! 

Annunci

15 thoughts on “Sordo o sonoro?

  1. giusymar 19 ottobre 2011 / 20:32

    Grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Mi sa che non ti annoi mai!

    • mizaar 19 ottobre 2011 / 20:37

      mi piacerebbe annoiarmi, di tanto in tanto! 😀

  2. Fabio Cuzzola 19 ottobre 2011 / 22:03

    questa è la scuola dalla quale s’impara tutti i giorni.

  3. emilia 20 ottobre 2011 / 08:15

    Posso darvi io il voto?? UNDICI 😀

  4. silykot 20 ottobre 2011 / 08:48

    A noi dame dell’alta società non ci batte nessuno!
    Che mito siete, Virgy!

  5. unpodimondo 20 ottobre 2011 / 13:14

    Anch’io non so distinguere chi è sordo da chi suona! Caspita: allora è da una vita che faccio parte dell’alta società e non me ne sono mai accorto! E poi ci meravigliamo se a qualcuno comprano la casa a sua insaputa!

  6. mizaar 20 ottobre 2011 / 19:17

    vorrei invitarvi tutti a passare una giornata con i nostri ragazzi. ne verreste fuori pieni di tante cose, gioia di vivere soprattutto, e idee e sorrisi e amore! stamattina d. mi ha messo nell’agenda, mentre ero andata un attimo alla cattedra, un biglietto piegato tante volte. dentro c’era scritto ” ti amo “! l’ho guardato e mi ha dedicato un sorriso da un milione di dollari. gli ho fatto segno che anch’io ricambio il suo amore. d. ha solo 12 anni ed è un ragazzo down di una dolcezza sconvolgente. queste sono le cose davvero importanti nella vita, altro che gelmini!

  7. Lilla ... 24 ottobre 2011 / 21:10

    Per essere sorda, lo sono (quasi) … Con lausica ho poco da spartire … Perciò … Credo di essere una dama dell’alta società!! 🙂
    Ps: siete un mito tu ed i tuoi ragazzi!

  8. Baol 26 ottobre 2011 / 09:38

    Devo dire che “fa schifo ai cani morti” è proprio espressione pugliese 😛

    • mizaar 26 ottobre 2011 / 20:51

      ma no, che dici!!! 😀 copiata paro paro da bossi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...