Felice come una Pasqua

Faccio mente locale sul detto mentre riempio il carrello della spesa, in un sabato pre/resurrezione. Il detto in sè è esplicativo: si è felici come si può esserlo a Pasqua. Perchè risorge Gesù? Perchè è festa e dunque è necessario essere felici? Perchè la Pasqua è propedeutica per la felicità? Se così fosse ci sarebbe da augurarsi una Pasqua al giorno. Ritengo tuttavia che la felicità sia una condizione effimera, legata a condizioni particolari – magari di pasquità. Sicchè vale prendere per buono il detto così come appare e approfittare di qualcosa o qualcuno che ci dia un tocco leggero di felicità. Se non proprio quella, magari la sorella minore, la tranquillità, l’essere sereni. L’augurio è per tutti e vale non solo per i prossimi due giorni, ma allungato come un pezzo di pasta dolce e morbida stesa fra le mani a formare una linea ininterrotta. Siate felici come una Pasqua. 

lui scappa. rischia di non essere felice come una pasqua, specie di questi tempi!


Annunci

27 thoughts on “Felice come una Pasqua

  1. Mariko 23 aprile 2011 / 20:12

    Bellissimo quello che hai scritto e come l’hai scritto.
    Sii felice anche tu come una Pasqua!

    • mizaar 23 aprile 2011 / 20:17

      ma sai mariko come concilia i pensieri girare tra gli scaffali del supermercato, come zombi? 😀 ricambio con gioia il tuo augurio, baci!

      • Mariko 24 aprile 2011 / 11:28

        Avrei voluto far girare il tuo post su FB ma non c’è il “condividi”, perciò, taggandoti, faccio girare il tuo augurio!
        Ancora auguri!

      • mizaar 26 aprile 2011 / 19:57

        ancora grazie, mia cara! 🙂

  2. gabrybabelle 23 aprile 2011 / 20:39

    auguri@Virgy,a lasciamo saltellare l’agnello.Tanto, a me piacciono più gli agnelli tipo ,quei bei dolcetti pugliese,di pasta di mandorle 🙂 con l’uovo in mezzo ,eheheheh,

    • mizaar 26 aprile 2011 / 19:58

      gabry, hai fatto un pastrocchio dolciario!!!! hai unito la scarcella all’agnello di marzapane 😀 vedo che ricordi bene i dolci del tuo marito pugliese!

  3. Marta 23 aprile 2011 / 22:48

    Altrettanto cara , auguri 🙂

    • mizaar 26 aprile 2011 / 19:59

      grazie anche a te, marta! 😀

  4. paperi si nasce 23 aprile 2011 / 23:57

    Che la pasquità ci accompagni tutti, in tutti i giorni dell’anno!

    • mizaar 26 aprile 2011 / 19:59

      magari anche le pasquinerie! 🙂

  5. Harielle 24 aprile 2011 / 00:00

    Ma forse a Pasqua si è felici perché è semplicemente primavera, con tutti i fiori e i pollini che ci fanno anche lacrimare allegramente!
    Buona Pasqua e, si ti garantisco che l’impasto della pastiera viene bene, magari aggiungi un po’ più di zucchero, io ne metto sempre meno 😀

    • mizaar 26 aprile 2011 / 20:00

      non so come fai harielle a lacrimare allegramente per i pollini, io non ci riesco mai! 😦
      comunque la provo a breve, la pastiera, poi ti dirò! e grazie per la ricetta 🙂

  6. Drimer 24 aprile 2011 / 00:12

    Semplicemente Buona Pasqua, auguri Ros 🙂

  7. Charlie68g 24 aprile 2011 / 01:38

    Che la pasquitudine entri a far parte del tuo dna. augurazioni anche a te

    • mizaar 26 aprile 2011 / 20:01

      speriamo charlie, me lo auguro! 🙂

  8. salmastro 24 aprile 2011 / 12:38

    salute e serenità diceva una amica saggia null’altro
    buona pasqua

    • mizaar 26 aprile 2011 / 20:02

      il minimo sindacale 🙂 ciao marco, è sempre un piacere leggerti!

  9. Maggie May...be 25 aprile 2011 / 16:49

    Posso copiare il commento del Paperingegnere?
    Buona felicità a tutti!

    • mizaar 26 aprile 2011 / 20:03

      e come no? mica siamo a scuola, non ti metto in punizione! 🙂

  10. micmonta 26 aprile 2011 / 00:12

    Ma noooo… un vu c’avete capito nulla: cosa sia la felicità ce l’hanno spiegato loro nel 1982:

    PS: Buona Pasqua !

    • mizaar 26 aprile 2011 / 20:05

      oddio, albano e romina power come digestivo pasquale non mi ci voleva proprio! 😦
      sai perchè sei andato in moderazione? per via dei link che hai inserito nei commenti. ‘sto coso reagisce così alle ” sollecitazioni ” esterne!! 😀
      nessuna vendetta, tranquillo! 🙂

  11. micmonta 26 aprile 2011 / 00:22

    come sarebbe a dire “in moderazione” ??? che è una tua vendetta ?

  12. Fabio 26 aprile 2011 / 22:01

    comunque io non ho paura di virginia w0olf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...