Scuola di taglio

Come volevasi dimostrare. L’unto del Signore proclama, così come qualche giorno fa, e Maria Maddalena Mani di Forbice tagliuzza! ” La scuola è in grado di reggere ” sostiene lei,

“La scuola non ha la capacità di fare occupazione all’infinito, diversamente ne va di mezzo la qualità. La scuola serve innanzitutto agli studenti, a formare la classe dirigente di domani e quindi sono indispensabili gli investimenti nella qualità, non solo nel numero degli insegnanti. E alla scuola, poi, abbiamo chiesto lo stesso sacrificio che abbiamo imposto all’università, alla pubblica amministrazione, a tutti i comparti dello Stato. Si deve ridurre la spesa ordinaria e favorire gli investimenti in qualità”.

Intanto si pensa a risistemare gli scranni dei sottosegretari, togliendo scranni alla scuola pubblica. Mi chiedo: quali sono le spese ordinarie – carta igienica? quella già ce la portiamo da casa, grazie! – e quali gli investimenti di qualità? – P.O.N., P.O.F., chiacchiere? Qualità?!? Qualcuno è in grado di darmi una risposta?


Annunci

4 thoughts on “Scuola di taglio

  1. fab 7 marzo 2011 / 20:42

    Sai cosa gestisce la moglie di Bossi? Una scuola privata…sono chiare anzi limpide certe macchinazioni e scambi al vertice…tu sovvenzioni la privata a me, io do fiducia a te…e chissene degli italiani…

    • mizaar 8 marzo 2011 / 16:25

      il vizietto del nepotismo di papalina memoria, in italia, fa fatica a diventare una pratica obsoleta.
      il trota ha frequentazioni alte e remunerate in seno al consiglio regionale lombardo – assieme alla nobildonna minetti – la su’ mamma gestisce una scuola privata. si entra in politica per sistemare la famiglia, signora mia! 😀

  2. gabrybabelle 7 marzo 2011 / 22:02

    Guarda @Mizzy,non scrivo nulla che oggi di assalti alla baionetta ne ho avuti fin troppi,a causa del post odierno,e si che, ho solo ricordato il pensiero di Calamndrei.
    Lasciamo stare,l’unica è che si sia NOI DONNE unite a cacciarlo, e cacciarli,altrimenti qui affondiamo tutti.

    • mizaar 8 marzo 2011 / 16:28

      e che avrai mai detto tesoro? calamandrei, come tutti, è un pericoloso sovversivo. però sono proprio curiosa di sapere cosa hai combinato… vengo a dare un’occhiata! 😆

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...