M’illumino di meno

Ho passato il pomeriggio a seguire per radio e adesso tramite il web Cirri e Solibello che anche quest’anno hanno dato vita, nel Castello di Rivoli, a M’illumino di meno la bella e nota manifestazione che promuove il risparmio energetico. In tutta Italia hanno aderito la Camera, il Senato, il Quirinale, le Capitanerie di porto, una infinità di Comuni, l’astronauta italiano Nespoli dallo spazio, insomma chiunque abbia avuto e voglia assumere comportamenti virtuosi non solo oggi, ma per tutto l’anno.  Le mie lampadine sono del tipo a basso consumo, spengo ogni sera gli standby, ma basta? Se non ci si impegna con giudizio e con le alternative giuste ci ritroveremo, prima o poi, a fare i conti con qualche centrale nucleare tra capo e collo.

Annunci

9 thoughts on “M’illumino di meno

  1. gabrybabelle 18 febbraio 2011 / 20:39

    e brava la @Mizzolina bella che ci ricorda sempre le cose importanti 😉 mentre io sempre li a scovare notizie che….stavolta pruriginose(come se non ce ne fossero abbastanza 🙂

    • mizaar 18 febbraio 2011 / 20:44

      pruriginose, che strano!!!! 😀 😀
      vengo tosto a leggere!

  2. Emilia 19 febbraio 2011 / 09:39

    Li seguo da anni questi sciamannati e stavo per raggiungerli al “castello” ieri pomeriggio…poi mi è apparso Ardemagni in sogno…e mi ha detto che non avrei avuto accesso a “palazzo” se non come sindaco di un comune 😦
    La delusione è stata tale che mi si è “spento” anche l’entusiasmo…non credo volessero ottenere questo risultato 🙂
    Scherzo!! Ma davvero ero pronta ad andare, ho seguito la diretta su pc dalla neo-TV del castello di Rivoli e alla sera concerto a tema in un paese della valle, con falò e fiaccole nel cortile di una nobildonna bergamasca che ospitò i personaggi del rinascimento.

    • siignoraingiallo 19 febbraio 2011 / 10:00

      ” …risorgimento…risorgimento…quante volte te lo devo ripetere??? “

    • mizaar 21 febbraio 2011 / 17:42

      ho seguito tramite web l’evento. c’era anche emiliano che troneggiava sugli astanti! 😀
      quando posso seguo sempre gli sciammanati, sono davvero in gamba 🙂

  3. Charlie68g 19 febbraio 2011 / 10:27

    io avevo fatto un modifica all’impianto elettrico per fare in modo che spegnendo un interruttore rimanessero alimentati solo il frigorifero e la caldaia.
    La prima volta che sono uscito di casa e ho usato l’interruttore, al mio ritorno ho trovato il frigorifero completamente sbrinato 😦
    ma ci sto lavorando 😉

    • mizaar 21 febbraio 2011 / 17:43

      dev’essere stata una esperienza traumatica! 😀
      forse dovresti rivolgerti ad un bravo elettricista… 😉

  4. fab 22 febbraio 2011 / 22:05

    in questo piccolo paese una delle cose a cui si presta molta attenzione è l’attenzione all’ambiente e alla razionalizzazione dei consumi.
    Già un paio di volte il comune si è potuto fregiare della targa di “comune virtuoso” e poi ancora di comune “riciclone”…
    pale eoliche, ampiamente mostrate nel mio blog, tetti con pannelli solari, lampade a basso consumo sono entrate nel nostro abitudinario. Non basta, certo che no, ma la volontà politica pare “viri” verso altri lidi…e temo, il nucleare arriverà anche in Italia…(che ne è stato del referendum che lo vietava???)

    • mizaar 23 febbraio 2011 / 18:55

      già, fab, che ne è stato di quel referendum che così bene aveva espresso la volontà degli italiani?
      ma noi siamo un popolo di smemorati, purtroppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...