Ricorda di santificare le feste

Ieri è stata una giornata campale. Quasi tutto il giorno a scuola, una cena da confezionare in tutta fretta per una gentile e dolce ospite, il computer non l’ho guardato neppure per spolverarlo – se e quando! 😀 Ma il giorno precedente… be’, il giorno precedente è stata la festa di San Valentino – gli astanti mi suggeriscono quello della festa di ogni cretino… ma chi sto tirando su, un gruppo di scettici blu? Bene, allora dicevo, San Valentino. Tanto per essere in tema di amorevoli convenevoli, ho assistito per strada alla scenetta che segue: tre donne giovani e un giovane maschio, come si dice chez nous, messo in mezzo. Quella più arraggiata << Tu sei uno stro@@, una testa di ca@@, non ti permettere più… >> e il messo in mezzo << Abbassa la voce… >> << NO, grido quanto mi pare, stro@@! >> << NO, tu abbassa la voce e stammi a sentire: io non ti ho tradita! >> << A me non me ne fre@@ un ca@@ di quello che fai e con che migno@@ vai! Io non ti voglio più vedere, stro@@… ecc ecc >> Tanto per santificare la giornata! Mi chiedevo però, le altre due chi erano? Il corpo del reato? – in tal caso i corpi, visto che erano due! 😀 Le amiche della sposa? La claque dello sposo? San Valentino’s day è anche un bel litigio plateale. Altro che cuori rossi e cioccolatini!!! 🙂

Annunci

22 thoughts on “Ricorda di santificare le feste

  1. Cle 16 febbraio 2011 / 21:53

    No mizaar
    erano “facenti funzioni” del pubblico di Uomini e Donne
    in quello che evidentemente era una riproposizione di un tipico scambio di battute preso dallo stesso programma!!! 😉

    • mizaar 17 febbraio 2011 / 06:41

      confesso cle, mai visto ” uomini e donne “! 😦
      devo rimediare, anzi no, per i motivi spiegati a lilla. quanto è brutto sentire qualcuno che litiga!

      • Cle 17 febbraio 2011 / 08:54

        Ehm…
        nemmeno io ovviamente ne sono telespettatrice. Non guardo nememno le tribune politiche quando attacano a parlarsi uno contro l’altro senza contenuti!!!
        Quel poco che so di U&D deriva dal fatto che la mia ex compagna di stanza, al pomer, prima di mettersi a studiare se lo guardava mentre io leggevo altro! Pare lo trovasse divertente… Mah! 😆

      • mizaar 17 febbraio 2011 / 18:54

        la cosa che fa impressione è senz’altro la grossa audience di questi programmi – spazzatura? sì 🙂
        e la cosa che fa ancora più impressione è, come se non bastasse, il ravanare ulteriormente sulle vicende note. da quello che vedo, uno dei blog più quotati in assoluto su questa piattaforma è proprio quello dedicato a ” uomini e donne “. che tristezza!

  2. Charlie68g 16 febbraio 2011 / 22:19

    certe scene nemmeno con la master card te le puoi permettere !!!!!

    • mizaar 17 febbraio 2011 / 06:39

      charlie il tuo commento mi ha fatto morire dal ridere! 😆
      grazie, oggi la mia giornata inizia allegramente!!!

      • Charlie68g 17 febbraio 2011 / 08:41

        🙂
        sempre felice di allietare le giornate altrui 🙂

  3. Lilla ... 16 febbraio 2011 / 23:33

    magari stavano solo provando che … “l’amore non è bello se non è litigarello”!!! 😉
    PS: il ‘pubblico’ serve per prendere la ‘carica’ … se c’è qualcuno che ci guarda e ci appoggia (probabilmente erano amiche della signorina arrabbiata), ci sentiamo più forti … 🙂

    • mizaar 17 febbraio 2011 / 06:38

      sicuramente è così, cara. ma nonostante questo, io che ho ” vissuto ” la storia solo il tempo di passarci accanto, sfiorandola, mi sono sentita in estremo disagio. i litigi, l’alterazione fisica e mentale mi lasciano senza parole, letteralmente! litigare con chiunque per me equivale ad una sconfitta e non vorrei essere neppure il pubblico di quella sconfitta! 😦
      insomma dico e dico, ma alla fine rimango senza parole!

  4. nina89 17 febbraio 2011 / 08:48

    certo farsi scoprire dalla ragazza proprio il giorno di san valentino…. è proprio da maschietti! 😀

    • mizaar 17 febbraio 2011 / 18:56

      dici? farsi scoprire in generale è proprio un bel guaio! 😀

  5. parolesenzasuono 17 febbraio 2011 / 13:26

    pare che gli apici di nevrosi collettiva siano proprio in concomitanza con feste coattive tipo

    – Santo Natale;
    – Capodanno;
    – San Valentino;
    – Santa Pasqua;
    – Ferragosto

    e altre date care alla coppia.

    Motivo?
    Mentre il mondo perpetua questa richiesta di autenticità in momenti così unici ci si interroga su cosa è la propria vita e con chi la stiamo conducendo.

    Di qui anche l’alto tasso di sfidanzamenti in tali date.

    etc etc etc

    • mizaar 17 febbraio 2011 / 19:00

      è una bella ipotesi, sergio! 🙂
      nelle feste coattive sopracitate anch’io vorrei tanto sfidanzarmi, ma dalla famiglia, però! 😀
      non fosse altro, mi tocca fare la cuoca a tutto servizio, e ti assicuro è peggio che litigare! 😦

  6. gabrybabelle 17 febbraio 2011 / 14:18

    bel film 😦

    • mizaar 17 febbraio 2011 / 19:01

      neanche tanto originale gabry! 😀

  7. Marta 17 febbraio 2011 / 17:57

    Mamma mia hai detto proprio bene , altro che cuori rossi e cioccolatini! 😦

  8. micmonta 17 febbraio 2011 / 22:33

    Il mio S.Valentino ?
    Febbre, vomito e pellegrinaggi al bagno.

    Cenetta a base di plasil, imodium e tachipirina.

    • mizaar 18 febbraio 2011 / 06:49

      ‘aspita, miche!!! ma ti aveva fatto una macumba, la tua fidanzata? sei così cattivo? 😀

      • micmonta 23 febbraio 2011 / 23:07

        Ma no ! Avevo preparato un programmino invece… sigh…

      • mizaar 3 marzo 2011 / 21:13

        😀 immagino il programmino!!!

  9. Marta 17 febbraio 2011 / 22:40

    Assolutamente! 😯

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...