Tu vuò fa’ ll’americano

 
Bisogna dirglielo a George che non si fa così! A denti stretti
Le premesse c’erano tutte, l’impegno era serio: i proventi personali del suo film italiano "The American " sarebbero andati per la ricostruzione dell’Abruzzo.
O l’ha fatto apposta perchè è tirchio, peggio di un genovese, e tanti soldi non voleva devolverli, oppure ha imbroccato un regista scrauso!
Perchè il film è brutto! Deluso
Irrimediabilmente e irriducibilmente brutto!!! Deluso
E inguardabile!!!! In lacrime
Trama inesistente, dialoghi al minimo, lui totemico, la " location " terribilmente desolata – Castel del Monte negli Abruzzi, e io che mi pensavo che Castel del Monte fosse solo l’amena località a 30 km, da qui, cara a Federico II!!
Se avete in mente una sortita al cinema e vi sentite, contemporaneamente, presi dalla carità cristiana, pagate il biglietto – pro terremotati – e andate a farvi una passeggiata, anche in un centro commerciale.
Meglio che contorcersi per due ore su una poltrona a guardare il nulla! Deluso
( George, non ti permettere più! A denti stretti)
 
Annunci

17 thoughts on “Tu vuò fa’ ll’americano

  1. Du 14 settembre 2010 / 08:13

    Ok, compro solo il biglietto e vado a farmi un giro..

  2. Signora 14 settembre 2010 / 08:14

    seguo Dù. Biglietto e poi via verso il mare :-)

  3. Lilla 14 settembre 2010 / 09:54

    faccio compagnia a Dù e Ross … :)

  4. Kalispera 14 settembre 2010 / 10:40

    Non compro il biglietto e cerco di fare qualcosa per l’Abruzzo in un’altra maniera!Grazie per la dritta!;-)

  5. Harielle 14 settembre 2010 / 11:37

    beh, almeno l’impegno ce l’ha messo, lui…ma è un peccato che il film sia scarso, avrebbe fatto miglior figura se fosse stato migliore!

  6. fab 14 settembre 2010 / 12:26

    da quando la canalis gli sta attorno non si riconosce più!

  7. Virginia 14 settembre 2010 / 17:28

    fab, l’altra sera ho guardato " l’uomo che fissava le capre " su sky. molto ironico, come solo lui sa esserlo, divertente! ed è stato fatto in zona canalis. anche " burn after reading " era divertente e strampalato.be’ essere i fratelli coen non è una cosa da nulla!

  8. Virginia 14 settembre 2010 / 17:31

    questo era proprio noioso! e se la violante placido spera di sfondare a hollywood con questo orrore, be’ può stare fresca!

  9. fab 14 settembre 2010 / 18:19

    forse non aveva ancora l’influsso deleterio che ha attualmente…l’uomo che fissava le capre è stato girato ad inizio storia…(non so se si è capito ma la canalis non la digerisco nemmeno con l’alka seltzer)

  10. Lilla 15 settembre 2010 / 11:06

    Fab … sento una puntina (ma proprio piccola, eh!!) di gelosia … ma magari è solo un’impressione!! :)

  11. fab 15 settembre 2010 / 12:51

    per Lilla…emh…dici? do quest’impressione?il calendario con gigantografie che troneggiava a casa mia l’ho fatto sparire…uno che si mette con una sgallettata così non merita niente…! :-)

  12. Federico 15 settembre 2010 / 19:27

    Mizzica, che stroncatura… :-)Poi non ti lamentare se George non ti invita sul Lago di Como…(grazie della dritta!)

  13. Virginia 16 settembre 2010 / 18:05

    sono allergica ai laghi, caro fede!:-PPP ( non è vero, ma devo dirti per forza di fatti in questo modo! la famosa storia della volpe e dell’uva non sono chiacchiere, sob! :-(( )cara lilla, fab dice sante parole! che si fa così, mettersi con una canalizzata?:-))

  14. Lilla 17 settembre 2010 / 09:34

    Fab … l’hai addirittura fatto sparire??? oh, povero … lo so, sapere che sta’ ‘incanalato’ non fa piacere … ma almeno, è una sgallettata di casa nostra …. e non una sgallettata forestiera!! :)

  15. Virginia 17 settembre 2010 / 16:37

    e oggi ho saputo che è andato in sardegna a conoscere mamma e papà! quando l’amore è cecato!:-((

  16. Federico 18 settembre 2010 / 10:21

    Caspita, lo seguite passo passo, eh?

  17. Virginia 18 settembre 2010 / 15:47

    fede, se tu fossi più paparazzato seguiremmo anche te!:-DD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...