Limpidi idiomi

 
Se una persona è nata in Sicilia o in Sardegna e si trasferisce in un posto qualsiasi d’Italia, dopo anni che permane colà, avrà sempre un sottofondo " sonoro " che ne denuncia la provenienza, manco fosse un peccato originale, da conservare senza il battesimo.Animoticon
Il tranese invece, versato per le lingue straniere, dagli tempo una settimana e, se è andato a vendere frutta e verdura a Milano e dintorni – chè è un dato di fatto, i verdurai di Milano, sono tutti di origine tranese! – be’ quello parlerà meglio " del Silvio " o " della Letizia ". Nauseato
Mò direte voi, che ce ne può importare di meno? A voi niente, ma a me sì, e molto! A denti stretti
E’almeno un mese che mi sembra d’essermi traferita ad Assago nord!!! A denti strettiNauseato
E’ tutto un " neeee, neeee " un " la Maria ", " il Peppino"… uff!!! A denti stretti
Il tranese d’estate torna sempre al suo paese d’origine – che gli abbiano installato un boomerang, nel cervello? 
Non fosse altro, al suo paese d’origine si fa una splendida vacanza di un mese e più, tutto aggratis! A bocca aperta
" Sopra alla nonna " è il suo luogo ideale. Non importa se sopra alla nonna – un ammezzato di 40 metri quadrati – ci stanno in venti! – lui, la moglie, la figlia con fidanzato, il figlio signorino, il fratello che sta in Germania, con moglie naturalmente! e tre figli, ecc. ecc. – non importa, tanto " uè, siamo in vacanza! "
E allora per strada si sentono limpidi idiomi in ogni dove, salvo poi sentire emergere, di tanto in tanto, il verso tipico, mai dimenticato, del tranese verace.
Come quella volta che, davanti alla vetrina del negozio dei miei genitori, una sciura " turista " tutta < Ma che belle cose ci sono qui, neeee! > invitata ad entrare, passando dalla luce bianca di un pomeriggio alla controra, alla quasi penombra del negozio esclamò:
< Uè, com’è all’ascur do int! > – ( Uè, com’è buio qui dentro! )A bocca aperta
Uè, tutto fa pittoresco, neeeee!A bocca aperta
 
Annunci

11 thoughts on “Limpidi idiomi

  1. Silykot 18 agosto 2010 / 16:40

    :-DMi sembra quasi di sentirti!!!!

  2. fab 18 agosto 2010 / 19:05

    mi piacerebbe sentirti

  3. Signora 20 agosto 2010 / 06:55

    Spero proprio di sentirti e presto! :-DDD

  4. mara 20 agosto 2010 / 15:09

    ahhh… io mi trascino dietro il mio sanseverese con le vocali chiusissime anche quando parlo in italiano… ma ai "polentoni" di Roma che mi dicono "sei pugliese? si sente!!" rispondo con orgoglio "Sin, so’ puglies!" :D

  5. Lilla 22 agosto 2010 / 09:13

    eh eh eh … :)credo che un romano possa trasferirsi in ogni dove ma … l’abitudine a troncare le frasi, non la perderà mai!! :)

  6. salmastro 22 agosto 2010 / 09:41

    rimanere se stessi pur condividendo altri usi e costumi non è mica facile

  7. Kalispera 23 agosto 2010 / 17:23

    Che antipatia!Capisco sforzarsi di parlare in italiano, ma utilizzare un dialetto che non appartiene a chi parla, mi sembra quasi un modo per mantenere le distanze, per sentirsi del "NOD" con "l’aria del continente" …

  8. Virginia 23 agosto 2010 / 17:30

    a dire il vero, kali, a me fanno sorridere. però a furia di sentire e risentire i birignao e le lagne foreste, mi sta venendo l’uggia.non che ilo nostro dialetto sia il massimo, anzi! ma un po’ di sano e tranquillo italiano non guasta:-D

  9. Federico 25 agosto 2010 / 22:20

    Io ho sperimentato il fenomeno da entrambi i lati della barricata, sia quando – come te – nella natia Campania ascoltavo i villeggianti arrivati dal nord che ostentavano un patetico dialetto settentrionale, sia adesso che mi fa sorridere ascoltare il lombardo-pugliese, il lombardo-siculo, o il lombardo-napoletano…

  10. Fabio 31 agosto 2010 / 20:35

    è come girare per bologna, non credere… ora, lavorando fuori, sono quasi rinato a sentir parlare il dialetto che sento mio

  11. Virginia 2 settembre 2010 / 14:58

    ciao fabio, speriamo che tu possa rimanere lì dove ti piace stare!:-DD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...