Ho voluto la bicicletta…

 
… e mo’ pedalo!A bocca aperta
Stamattina ho ritirato la mia nuova bicicletta, dopo aver permutato quella vecchia ( troppo malandata per essere ancora usata! Triste)
Saranno stati secoli che non andavo su due ruote pedrici!!A bocca apertaA bocca aperta
 
 
 
Annunci

14 thoughts on “Ho voluto la bicicletta…

  1. Francesca 8 aprile 2010 / 19:57

    avevo scritto un post un paio d’anni fa sulla bici. Per me è il mezzo di trasporto che più rappresenta la libertà. Il vento nei capelli, i piedi nudi sui pedali. Devo trovarmi un posto dove vivere su due ruote.

  2. Lilla 8 aprile 2010 / 21:42

    se te ne avanza una con le rotelle dietro … allora, ti accompagno volentieri!! :)

  3. Kalispera 9 aprile 2010 / 05:39

    vengo con te!Vado a gonfiare le gomme…

  4. signoraIN 9 aprile 2010 / 08:51

    Considero la bicicletta non un mezzo di trasporto…ma il proseguimento naturale del mio corpo. Sono ormai anni che una parte delle vacanze le faccio sul sellino di una bicicletta, e da quando i ragazzi son cresciuti…anche loro sono obbligati a…PEDALARE. :-))@ Per Francesca: Se vuoi un posto dove vivere su due ruote ti consiglio la Germania, fornita di una rete di piste ciclabili credo unica in Europa…certo ci sono i "germanici" come dicono i miei figli…ma non si può aver tutto nella vita :-)

  5. Delilah 9 aprile 2010 / 13:36

    ..io consiglio l’Olanda, la conosco bene :)addirittura puoi girarti alcune isole solo in bicicletta, con Andrea lo feci aaaaaanni fa, BELLISSIMO.Poi l’Olanda ha gli olandessi.. ;))p.s. ne ho sposato uno :D

  6. Delilah 9 aprile 2010 / 13:37

    in Brianza dove vivo?!?! IMPOSSIBILE! tutto un sali e scendi che ti rovina la salute :D

  7. Paola 9 aprile 2010 / 13:41

    Vorrei sapere come è andata!stasera ce lo dici eh!….

  8. Gaetano 10 aprile 2010 / 15:08

    Anch’io!!!!!Ultimamente lascio sempre più spesso la macchina in garage e prendo la bici.. per fare un paio di km poi… siamo diventati proprio degli apatici dementi.. RI-EVOLUZIONE!!!!http://www.youtube.com/watch?v=B6KXSBITrGM"il genio dell’umanità sta in una pedalata"

  9. Virginia 10 aprile 2010 / 18:51

    ieri pomeriggio ho " parcheggiato " all’interno della scuola, chè avevamo collegio docenti. il mio boss mi ha squadrata e dopo ha sentenziato: pure politicamente corretta, la classica professoressa di sinistra! ebbene sì di sinistra, e allora?:-Dbella frase, gaetano!la cosa bella è che quando sei nel traffico puoi sempre frequentare i marciapiedi – anche se non è politicamente canonica, come pratica!!:-DDDperò si va d’incanto!! in brianza, lulù, ci si formano i garetti robusti!!!:-DDkali, emilia che bellezza sarebbe andare a spasso insieme!lilla, non dirmi che NON SAI andare in bicicletta!!!:-(francesca, la puglia è " piatta "!:-))

  10. Virginia 10 aprile 2010 / 18:54

    questa è la canzone di gaetano, un inno alla bicicletta, alè!:-)))" Bella e seducente, è solo mia sempre più attraente non resisto e così sia con quella sua linea essenziale ed elegante possederla è un’emozione intensa ed esaltante da quando l’ho incontrata, non sono più lo stesso la mia vita è migliorata, non sono mai depresso ogni santo giorno ho una gran voglia di saltare con un balzo in sella e cominciare a pedalare, pedalare, pedalare… con la sua meccanica semplice e perfetta vola vola vola sulla bicicletta con la bandierina lo specchietto e la trombetta vola vola vola sulla bicicletta se ne va a fare la spesa col triciclo la vecchietta vola vola vola sulla bicicletta con il campanello col cestino e la pompetta vola vola vola sulla bicicletta vola sopra il traffico vola sullo smog risparmio la benzina mi diverto e faccio sport questa è la mia droga e non ne posso fare a meno se il tragitto è lungo me la carico sul treno macini kilometri e fatichi sempre poco con un carrello al seguito puoi fare anche un trasloco me la porto in casa vado su con l’ascensore l’appendo alla parete e poi la lucido per ore veleggio, pedalo senza fretta plano e galleggio, sulla mia bicicletta! secondo me è un gioiello di tecnica applicata il genio dell’umanità sta in una pedalata è il fiore all’occhiello dell’ingegneria infallibile congegno ad orologeria ce ne andiamo in piazza per il centro oppure al mare lei mi porta al parco, a far la spesa a lavorare col sorriso in faccia e con il vento tra i capelli sempre in giro insieme e che momenti sono quelli pedalare, pedalare, pedalare… per un mondo più pulito questa è l’unica ricetta vola vola vola sulla bicicletta contro la cultura del consumo "usa e getta" vola vola vola sulla bicicletta se vuoi essere felice come un tempo dammi retta vola vola vola sulla bicicletta puoi viaggiare in tondo oppure andare in linea retta vola vola vola sulla bicicletta vola sopra il traffico vola sullo stress vola sull’asfalto su sterrato o su pavé fa bene allo spirito benissimo all’ambiente non esiste mezzo di trasporto più efficiente se incontro una salita e la storia si fa tesa prima ancora che sia finita già pregusto la discesa bando alla pigrizia, dico largo all’allegria tutti in sella a pedalare in compagnia! veleggio, pedalo senza fretta plano e galleggio, sulla mia bicicletta! velocipede che grande invenzione con la bici noi faremo la rivoluzione velocipede che grande passione libera la mente il corpo e l’immaginazione con la benedizione di santa graziella santa tutelare di chi viaggia a pedivella niente più benzina niente bollo da pagare tanta pasta asciutta e poi trazione muscolare velocipede che grande invenzione sviluppa l’endorfina attiva la circolazione velocipede che grande passione e non prendo più nè multa nè contravvenzione "

  11. fab 11 aprile 2010 / 08:02

    a pelle , il tuo preside mi sta un pò antipatico…poco poco ..

  12. Sonja 11 aprile 2010 / 12:19

    Adoro spostarmi in bici e qui a Monaco lo faccio piuttosto spesso soprattutto in estate.L’anno scorso ne ho noleggiata una per andare al Circus Krone Bau a vedere il concerto dei Jethro Tull ed è stato uno spasso, perchè sia all’andata che al ritorno mi sono trovata in un nugolo di soddisfatti fruitori della comoda due ruote che mi hanno praticamente ‘inglobata’ e fatta sentire parte di una simpatica e vociante comitiva.Nessuna ansia da parcheggio e l’opportunità di godermi la città da un altro punto di vista decisamente più salutare e rilassato.A casa c’è mia madre che nonostante gli acciacchi ancora affronta con brio i saliscendi cittadini pedalando come un’indemoniata, io a Genova continuo a preferire la moto ;)Ma allora hai usufruito dell’incentivo statale? :DDDDUn abbraccio, buona domenica!!!

  13. ariel 11 aprile 2010 / 12:25

    la uso spesso ci porto pacchi giornale il cane (quello vecchio..)la figlia e la mia voglia di andaree!!!

  14. Virginia 12 aprile 2010 / 15:58

    fab, lui – il boss – pensa di essere uno tosto, ma in fondo ci si può convivere!:-)no, sonja, che incentivo statale! solo un incentivo di ninì, il mio annoso biciclettaio di fiducia!brava ariel, già ti vedo incasinata con un nugolo di cose a seguito!!:-))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...