Avvelenamento

 
Ascoltavo, poco fa, " A Bologna " di Samuele Bersani. Mi ha colpito questa parte della canzone:
 
" …fingono di essere sordi e di non sapere
  chi sta prendendo la città
  a calci nel sedere
  titoli a caratteri più cubitali di ieri
  a piccole dosi ci si rende immuni ai veleni
  anche all’odore di cavoli del vicinato
  sembra Varsavia a due ore dal colpo di stato
  con i sonnambuli
  sul cornicione
  fra telecamere
  antintrusione
  a ritmo dei semafori
  io resto immobile
  chiudendo gli occhi per
  riaprirli altrove… "
 
Se a città si sostituisce Italia, il gioco è fatto. E’ vero, il veleno c’è stato dato sicuramente a piccole dosi se, di fronte a tutto questo, ci si abitua anche all’odore dei cavoli – avrei detto altro, ma tant’è.
Sostanzialmente è sempre la solita storia di ordinaria porcheria.
 
( Domandina della sera: se è vero che, documenti alla mano, sono in grado di dimostrare l’impedimento fisico alla presentazione delle liste, come mai si son dati la pena di varare un decreto per salvare le capre e i cavoli già citati? E tutta quella carta bollata, che spreco! Perchè, eh? )
 
 
Annunci

12 thoughts on “Avvelenamento

  1. ariel 10 marzo 2010 / 20:12

    voglio la cittadinanza di atlantide……………….

  2. Lilla 10 marzo 2010 / 20:23

    ariel, giuro che non lo guardo nemmeno il principe eric … mi accontento di sebastian … posso venire con te??? :Sin fondo al maaaaaaaar, in fondo al maaaaaaaaaaar …

  3. ariel 10 marzo 2010 / 20:25

    ma sii Lilla tanto nella caverna c’e’un sacco di posto….:-)))

  4. Oreste 10 marzo 2010 / 21:09

    Un filo esile di magistratura amministrativa si frappone ancora a difendere la realtà e la Legge e ad arginare lo strapotere di chi può oramai sostenere e far credere qualsiasi cosa. Speriamo che questo filo tenga e che il popolo italiano si svegli dal sonno della ragione, prima che sia troppo tardi.

  5. Silykot 10 marzo 2010 / 21:39

    Dall’inizio di tutta questa vicenda mi chiedo che cosa avrebbero detto e fatto se il "ritardo" fosse stato di uno altro schieramento politico…..

  6. Signora 10 marzo 2010 / 21:59

    alla faccia del sonno della ragione… ragazzi, qui è un letargo che nemmeno l’era glaciale sveglierebbe qualcuno :-Sho paura a pensare ‘come’ potrebbe finire… ma si sa, ogni 50 anni ci vuole una guerra per rimescolare le carte e ormai siamo fuori dal time limit da un po’…

  7. micky 10 marzo 2010 / 22:24

    wow, metà di queste immagini richiamano scene viste dal vivo fin troppe volte! Bologna è bellissima, davvero bellissima, e Sam B. è un geniaccio! Se non costasse così tanto abitare in centro…

  8. la carla fracci della 11 marzo 2010 / 05:09

    ieri sera ho sentito che avrebbe spiegato lui agli italiani cosaè successo, e che non era affatto colpa delsuo partito!Ragazzi, ma ci vuole giusto la sua faccia a dire queste cose, ma qualcuno gli ha spiegato che il partito che stà al governo ed è la maggioranza non scende in piazza perchè disolitosono leopposizionia farlo? La verità è che siccome volevano fare imbrogli con le liste, la bomba stavolta glièscoppiata in mano,e un’altra amara, amarissimaverità è che gli italianisonancora sttoipnoticoe se non sisvegliano…. visto che come dice Ross sotto sono passati più dei 50anni soliti…..c’è da tremare

  9. Harielle 11 marzo 2010 / 05:21

    …e la cosa assurda è che, se parli con alcune persone, pensano che sia tu la persona faziosa, tanto elevato è l’inquinamento mediatico!!!!!

  10. Sonja 11 marzo 2010 / 05:49

    Il Bersani (Samuele) è sempre stato profetico…In questo caso direi ahimè…. :(

  11. Fabio 13 marzo 2010 / 12:45

    forse non sai che hanno intercettato B. mentre diceva al telefono "lo stato ormai è cosa nostra!!!"

  12. Fabio 15 marzo 2010 / 23:06

    Bologna è cambiata… non la sento più mia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...